Complimenti

Complimenti

I complimenti sono atti linguistici con cui il parlante esprime ammirazione ed elogio nei confronti di una persona valutandone positivamente un determinato aspetto o qualcosa che la riguarda.

I complimenti possono essere espliciti o impliciti. I complimenti espliciti si indicano con verbi come “complimentarsi” e “fare i complimenti”, con formule come “complimenti!” o enunciati contenenti termini positivi.

Nei complimenti impliciti l’elogio si trasmette in modo indiretto e deve essere inferito dal ricevente in base a conoscenze condivise.

I complimenti soddisfano il bisogno di essere apprezzati, per questo sono presenti in tutte le comunità. Anche se mira anzitutto a gratificare l’interlocutore, lo scambio dei complimenti svolge una pluralità di funzioni:

  • rafforzare la solidarietà accorciando la distanza con l’interlocutore
  • obbedire alle norme della buona educazione
  • incoraggiare un comportamento gradito o socialmente apprezzabile.

La funzione di un complimento dipende dal contesto situazionale e conversazionale. Il contesto è fondamentale anche per stabilire se un enunciato abbia effettivamente il valore di complimento. La sola forma non è infatti sufficiente.

Le numerose ricerche sui complimenti in diverse lingue hanno mostrato che, sebbene i complimenti siano universali, esistono differenze rilevanti tra culture.