Come Durare di Più a Letto: 13 Consigli di Base e 4 Avanzati

Come Durare di Più a Letto: 13 Consigli di Base e 4 Avanzati

Oggi parliamo di un argomento che potrebbe essere molto sentito per molti uomini cioè come durare di più.

E quando ti parlo di durare di più non pensare ai “rimedi della nonna” che suggeriscono negli spogliatoi della palestra come pensare alla tua professoressa cicciona del liceo nuda o qualsiasi cosa di orripilante ti possa venire in mente.

Questi trucchi da “pisellatore della domenica” in realtà peggiorano solo le cose in quanto ti fanno perdere il focus sulla donna con cui stai facendo sesso e quindi rendono il rapporto meno intenso e piacevole per entrambi.

Nell’articolo di oggi quindi vedremo:

  • perché devi preoccuparti meno di quanto pensi
  • quanto dovrebbe durare un rapporto
  • perché imparare come durare di più
  • consigli di base per durare di più
  • consigli e strategie avanzati

Prima di cominciare però voglio farti due regali. Si tratta di due Report Gratuiti che ho preparato per te.

Nel primo ti svelo tre tecniche segrete per darle degli orgasmi pazzeschi semplicemente con le tue dita. Sapere di essere in grado di fare questo diminuirà la tua ansia ed aumenterà la sicurezza che hai in te quando ti approcci al sesso.

Nel secondo ti svelo un metodo pratico per imparare a durare quanto vuoi tu a letto che va ad integrare quanto impari nell’articolo di oggi.

Comincia da qui quindi…

> Clicca qui e scarica subito il Report Gratuito per imparare a darle orgasmi pazzeschi

E non scordarti questo…

Vuoi DURARE di più a letto? Vuoi DECIDERE TU quando venire?

>> Clicca qui e scarica subito il Report Gratuito per durare quanto vuoi tu

Bene… cominciamo…

Come durare di più a letto: perché dovresti preoccuparti meno di quanto pensi

Nonostante nei racconti al bar e sotto la doccia siano tutti grandi amatori che Rocco Siffredi ha solo da imparare…

La verità è che un rapporto medio dura fra i 5 e i 7 minuti e il 50% degli uomini dura 2 minuti.

Ti dirò di più. Alcuni studiosi hanno scoperto che dando dei questionari anonimi queste percentuali si alzano e molti uomini ammettono di durare fra gli 1 e i 2 minuti.

Quindi… nonostante a te quello di durare di più possa sembrare il problema più grave di questo mondo credimi quando ti dico che ti trovi in buona compagnia.

Ma visto che io avevo il tuo stesso problema so benissimo che il detto…

“Mal comune mezzo gaudio”

Non risolve la situazione che hai in testa.

Infatti se tu ti trovi in questa situazione…

O nella situazione in cui lei non puoi avvicinarsi per farti un pompino che tu temi di venirle in faccia

Una pacca sulla spalla e un…

“Hey non preoccuparti. Non sei il solo a soffrire di eiazulazione precoce”

Non ti fanno di certo sentire meglio..

Ma non ti preoccupare però perché oggi andiamo a risolvere questo problema.

E a dire il vero il fatto di essere in buona compagnia non dovrebbe essere un motivo per te per prendere questa cosa alla leggera ma dovresti essere motivato a diventare sempre meglio a letto in modo da far mangiare la polvere a tutti gli altri uomini con cui lei può entrare in contatto ed avere un vantaggio sleale nei loro confronti.

Durare di più a letto: ma quanto dovrebbe durare in realtà un rapporto?

In realtà non c’è una risposta vera a questa domanda.

Alcuni questionari riportano che secondo le donne un rapporto dovrebbe durare fra i 15 e i 25 minuti (l’80% dei ragazzi non sono in grado di durare così tanto).

Altri dicono che l’ideale sarebbe riuscire a durare intorno a 45 minuti.

La verità è che ogni donna è diversa il corpo femminile non ha un timer al suo interno per cui, una volta che sei durato tot, hai adempiuto al tuo dovere di uomo.

Finché la donna è ben lubrificata il rapporto sessuale può andare avanti e tenerla ben lubrificata è compito tuo grazie a tutto ciò che impari su questo sito.

Proprio per questo motivo qui sul sito pongo l’accento sul durare quanto vuoi tu e non sull’avere una durata x che è un parametro che non ha veramente senso.

Perché devi imparare come durare di più a letto

Per prima cosa più duri più prolunghi il tuo e il suo divertimento. Non penso che su questo ci sia molto da dire al riguardo.

Ci sono però alcuni motivi meno ovvi. Andiamoli ad analizzare…

“Curare” le tue insicurezze

sesso subito

La propria capacità di avere un rapporto sessuale duraturo mina l’autostima di un sacco di ragazzi e uomini, specialmente di quelli che durano meno di 5 minuti.

Questo problema può seriamente influenzare il modo in cui un uomo vede se stesso (per questo la scelta dell’immagine).

Questo perché avere un appuntamento e doversi preoccupare di quanto si durerà a letto rovina al connessione che tu vuoi creare con una donna.

Allo stesso modo non è piacevole doversi preoccupare di rischiare di perdere una donna che ci piace a causa delle nostre performances a letto.

E a nessuno piace non sentirsi in grado di soddisfare la propria donna appieno.

Ma ancora peggio a volte si crea una bellissima connessione con una donna per poi perderla per una prestazione scadente.

Il sesso non deve essere fonte di insicurezza per te e tanto meno essere il “punto di frizione” dove perdi donne che ti piacciono!

Orgasmo femminile

sesso nel letto

Studi mostrano che meno del 25% delle donne riesce ad avere un orgasmo durante il sesso col partner. Incredibile!

Ovviamente ci sono tantissimi fattori che favoriscono il suo orgasmo (mentali e tecnici) e qui sul sito andiamo a sviscerarli tutti ma niente di questo funziona nella pratica se duri meno di due minuti.

Non voglio essere duro, non mi fraintendere, semplicemente così stanno i fatti.

Se da un lato ti ho rassicurato infatti in precedenza, dall’altro non posso nasconderti la verità e dirti chiaramente che questo è un problema che va risolto.

Come durare di più a letto: consigli di base

Qui di seguito andiamo a vedere un po’ di consigli di base. In realtà se tu sei totalmente privo di idee su come durare di più alcuni di questi consigli potrebbero sembrarti roba avanzata.

Poco importa. L’importante non è dove ti trovi in questo momento ma dove stiamo andando.

Tecnica del Kama Sutra

tecnica kamasutra per durare di più

La tecnica che andiamo a vedere qui arriva direttamente dal Kama Sutra e, nonostante un po’ datata risulta particolarmente efficace quando parliamo di ritardare l’eiaculazione.

La tecnica consiste nel cominciare estremamente piano (un colpo ogni tre secondi) e incrementare molto lentamente il ritmo durante i primi 4-5 minuti fino ad arrivare ad un colpo al secondo.

Quando senti che stai iniziando a sentire la sensazione di venire (quindi non quando sei al limite) rimani dentro di lei e appena ti sei “calmato” ripeti questo processo.

Esci dalla tua testa

ritardare l eiaculazione

L’ansia da prestazione è uno dei nemici numeri uno di erezione e durata.

Appena senti che dentro di te inizi a preoccuparti prendi un bel respiro e torna a concentrarti su di lei.

Ricorda: più ti stressi che rischi di venire e più verrai presto.

Esci

Quando senti che stai per venire esci ed inizia a masturbarla e leccarla finché non ti sei calmato e non ti senti pronto per rientrare.

Rallenta

Qui ti sto per dire qualcosa di contro intuitivo ma non sempre il sesso selvaggio è quello che la fa godere di più.

Per due motivi:

  • a volte per lei è più intenso del sesso lento in cui però tu ti prendi cura di tutto il suo corpo e si crea più intimità piuttosto che del sesso spinto in cui tu pensi solo a darci
  • non serve a niente darci come un martello pneumatico se poi duri solo due minuti

Non mi fraintendere, non ti sto dicendo che non ci siano donne che apprezzano il sesso selvaggio o che una singola donna non possa volerlo in un certo momento. Ti sto solo ricordando, ancora una volta, di non guardare al sesso da un punto di vista maschile.

Esercizi di kegel

eiaculazione precoce esercizi

Gli esercizi di kegel uomo (per allenare il muscolo pubococcigeo) sono ottimi per:

  • chi ha problemi di erezione
  • migliorare la potenza della tua erezione anche se non hai questo problema specifico

kegel esercizi

  • e durare di più

Non mi soffermo troppo sull’argomento perché ne ho già parlato in due altri articoli. Ti lascio i links qui sotto.

Problemi si erezione

Come avere il cazzo duro

Gli esercizi di Kegel funzionano alla perfezione perché il pene è un muscolo e, in quanto tale, se allenato con la metodologia corretta migliora le performances.

Esercizio intensità 7/9

Non mi soffermo anche qui sulla spiegazione perché te ne parlo nel Report su come durare di più a letto.

Se ancora non lo hai scaricato lo trovi Gratis qui.

Diminuisci la profondità della tua penetrazione

Quando senti che stai per venire (non quando sei sull’orlo ma quando sei ancora in grado di controllarti) inizia a diminuire la profondità dei tuoi colpi.

In questo modo abbasserai il livello di eccitazione e tornerai ad essere in grado di controllarti.

Applica pressione sul perineo

Applica con il tuo dito una forte pressione sul perineo (la zona fra l’ano e la base dei testicoli).

Questa tecnica, applicata quando stai per venire, può aiutarti a fermare il flusso di sperma e darti il tempo per calmarti.

Elimina la pancetta e fai gli esercizi

Se hai scaricato il Report (se non lo hai ancora fatto lo trovi qui), avrai notato che ti suggerisco di metterti in forma se tu hai problemi di linea.

Ora andrò un po’ più in profondità su questo argomento.

Da un lato è vero che un Dio del Sesso deve essere in forma perché, se non lo sei, questo influirà in generale sulla percezione che hai di te stesso e, in particolare sulle tue performances fisiche (il sesso è una di queste).

D’altra parte uno studio ci ha mostrato che uomini con la pancia durano circa 5 minuti in più di quelli magri.

Questo perché il grasso in eccesso produce all’interno dell’organismo estradiolo (un ormone femminile) che ritarda l’eiaculazione.

Quindi qual’è la soluzione? Ridursi così?

come durare di più a letto uomo

NO!

La soluzione è metterti in forma e applicare tutti i consigli che trovi nel Report e in questo articolo.

Masturbazione

tecniche masturbazione maschile

Come sai qui sul sito ti sconsiglio la masturbazione per vari motivi.

Nel caso in cui però tu abbia problemi di durata masturbarsi prima di un rapporto (facendo attenzione a calibrare il tuo periodo refrattario potrebbe darti una mano).

La verità è che devi provare in quanto ogni uomo risponde in maniera diversa:

  • per alcuni è d’aiuto
  • per altri non lo è
  • per altri ancora peggiora le cose (nel senso che poi hai difficoltà ad avere una buona erezione se ti masturbi troppo)

Quello che però non devi mai fare è fare le cose a metà.

Mi spiego meglio… Alcuni uomini prendono la masturbazione come una tecnica di rilassamento per così dire. Cioè, se tu sei fra questi, potresti masturbarti giusto un po’ senza arrivare all’orgasmo. Questa pratica è nemica della tua durata a letto.

Visti questo consigli andiamone a vedere alcuni altri un po’ più estremi (che a dire la verità ti sconsiglio).

Assumi una dieta vegetariana

come far squirtare

Studi hanno mostrato che uomini che seguono una dieta vegetariana (specie con l’apporto di tanta frutta) hanno una durata maggiore rispetto a chi segue le classiche diete iperproteiche da palestra.

Nonostante questo devo dirti due cose:

  • ti sconsiglio la dieta vegetariana perché non ti fornisce tutti i nutrienti di cui hai bisogno
  • ogni persona è diversa e il fatto che alcuni abbiano avuto una risposta di questo tipo non significa che anche tu ce l’avrai (potrebbe accadere anche il contrario)

Quindi giocati questa carta solo se non sai più dove andare a sbattere al testa.

Circoncisione in età adulta

come fare squirtare

Altri studi hanno mostrato che uomini circoncisi in età adulta tendono a durar di più degli altri.

Come vedi questa soluzione è piuttosto estrema e quindi dovresti pensarci solo quando hai già provato tutto il resto e non ha funzionato.

Viagra

sesso tantra

E infine per concludere l’argomento sui consigli di base ho voluto aprire una piccola parentesi sul Viagra.

Infatti potresti leggere o sentire in giro che assumendo la pillola blu puoi durare di più.

Nonostante questo sia vero il Viagra è un farmaco che ha effetti collaterali e, come ogni farmaco, andrebbe preso solo in caso di reale necessità e dopo aver consultato un medico.

Quindi evita di cercare pillole magiche ordinandolo online e fai gli esercizi che trovi in questo articolo e nel Report.

Ok abbiamo visto tutta una serie di consigli su come non venire subito e migliorare la tua performance in generale. Ora andiamo un po’ più in profondità nel prossimo paragrafo.

Come durare di più a letto e soddisfarla: consigli e strategie avanzate

Ok andiamo ora a vedere una guida step by step riguardo a quello che puoi fare per migliorare in quest’area.

I consigli che andiamo a vedere vanno ad integrare quanto abbiamo viso finora nell’articolo e nel Report.

Migliora la tua psicologia riguardo al sesso

Questo punto è davvero fondamentale.

Come sai qui sul sito ti do un sacco di consigli tecnici MA nessun consiglio tecnico funziona se il tuo subconscio non ti aiuta.

Perché la tua psicologia riguardo alla capacità di soddisfare la tua partner a letto è così importante?

Per un motivo di stampo evoluzionistico molto semplice.

A livello “primitivo” ogni volta che tu sei in una situazione di stress mandi un segnale al tuo cervello che nella sua parte primitiva crede di doversi difendere dall’attacco di animali feroci.

Questo, quando ti trovi a letto, si traduce nel fatto che ritrovarsi nudo (di fronte a un possibile attacco) non è la strategia migliore per la tua sopravvivenza e questo porta il tuo cervello a cercare di “farti finire il lavoro” il più in fretta possibile.

Ora… se da un lato sei perfettamente conscio a livello logico che non corri il rischio di essere attaccato da un animale feroce nella tua camera da letto la tua parte primitiva non fa questo tipo di ragionamento e riconosce solo il sintomo di stress.

Quindi come fare a risolvere il problema?

Prima di tutto fai gli esercizi. Questo aumenterà il senso di fiducia nelle tue capacità e di conseguenza diminuirà i tuoi livelli di stress.

In secondo luogo puoi praticare Yoga o Meditazione. Studi scientifici dimostrano che queste pratiche vanno a diminuire i livelli generali di ansia e stress dopo solo due settimane.

In terzo luogo puoi andare a lavorare su quelle che sono le tue credenze (il discorso qui si fa davvero piuttosto lungo quindi ti prometto che scriverò un articolo dedicato sull’argomento).

Fai esercizi giornalieri finché non hai risolto il problema

Per esercizi mi riferisco agli esercizi di Kegel e all’esecizio 7/9 di cui ti ho parlato nel Report.

Se ancora non hai scaricato il Report…

>> Clicca qui e scarica subito il Report Gratuito

Una nota: se hai fatto caso nel titolo ho usato la parola giornalieri. Questo è vero per gli esercizi di Kegel. Per l’esercizio 7/9 una pratica giornaliera potrebbe risultare eccessiva (poi rischi che non ti tira proprio quando serve). So che tu sei impaziente di risolvere il problema il prima possibile ma in questo caso è vero il detto che dice che il tempo è tuo amico e non tuo nemico. Non importa dove sei ora ma dove stai andando.

Ricorda che quando sarai in grado di durare quanto vuoi tu questa è un’abilità che ti rimarrà per tutta la vita solo continuando a fare un po’ di esercizio ogni tanto ed esercitandoti nello sport più bello del mondo ;-).

Usa le tecniche per durare di più a letto durante il sesso

Qui di seguito andiamo a vedere tre tecniche.

Le prime due sono semplici e facili da applicare. Per la terza ti ci vorrà un po’ di esercizio e di “sforzo” a livello conscio ma, una volta capito come fare, utilizzarla diventerà una cosa naturale.

Preliminari strategici

Qui sul sito ti faccio una testa così sui preliminari e la loro importanza.

Questo anche perché, come dovresti sapere ormai, le donne non fanno distinzione fra sesso e preliminari come facciamo noi uomini. Quindi prolungare questa parte crea in loro la sensazione a livello psicologico che il rapporto sia durato molto di più.

Andiamo quindi a vedere la sequenza strategica di preliminari che vuoi utilizzare durante il sesso.

Bacio

Toccarla.

Tutto quello che abbiamo visto sull’articolo nei preliminari che trovi qui.

Masturbala

Cunnilingus

Fellatio

Sesso

Cambia le posizioni in maniera strategica

Tu dovresti essere perfettamente conscio di quelle che sono le posizioni che ti creano maggiori problemi.

Quindi quello che devi fare è estremamente semplice.

Come dovresti sapere se hai letto il Report c’è una scala di eccitazione nell’uomo.

Fai le posizioni con maggiore frizione quando sei più in basso in questa scala.

Quando senti che stai per venire non devi far altro che uscire (intanto fai scendere un po’ l’eccitazione) e spostarti verso una posizione che puoi gestire meglio per poi tornare ancora ad una posizione con maggiore frizione quando ti sei calmato a dovere.

Respirazione

Nel Report abbiamo già toccato questo argomento.

Qui vado ancora un pochino più in profondità mostrandoti la corretta respirazione per durare di più a letto.

La respirazione diaframmatica ti aiuta a durare di più rispetto alla respirazione di petto.

come durare di più a letto con la respirazione

Ora tu però potresti giustamente obiettare…

“Giò ma quando io sono li a darci non sono capace di respirare col diaframma”

Questo è vero ma solo perché la maggior parte delle persone sono abituate a respirare nella maniera scorretta (di petto).

Se tu ti eserciti a respirare nella maniera corretta in situazioni normali farai diventare questo tipo di respirazione un abitudine senza doverci stare a pensare quando sei a letto con la tua partner.

Bene…

Con l’articolo di oggi hai un sacco di cose su cui lavorare per arrivare ad ottenere una durata da campione.

Inizia a lavorarci e non preoccuparti. Ti prometto che continuerò a pubblicare materiale sull’argomento per portarti esattamente dove vuoi tu.

So come ci si sente a non essere in grado di durare quanto si vuole o, ancora peggio, a venire subito. Quindi voglio aiutarti a risolvere quest problema una volta e per tutte.

Per il momento inizia ad applicare quanto abbiamo visto.

E come al solito…

Falla godere prima in testa e poi nel corpo,

Giò