Orgasmo anale

Orgasmo anale

Per orgasmo anale si intende il raggiungimento di un orgasmo attraverso la stimolazione dell’ano che può avvenire in vari modi.

Seconda l’anatomia umana, il responsabile del piacere anale è il PS Spot (perineal sponge), una zona erogena simile al punto G che si trova tra vagina e retto.

Stimolare questa zona può essere molto piacevole perché molto innervata e sensibile.

La spugna perineale è composta da tessuto spugnoso pieno di vasi sanguigni, durante l’eccitazione si gonfia, proprio come succede al clitoride o al pene, diventando ulteriormente sensibile al piacere.

Sono stati condotti diversi studi atti a chiarire se l’orgasmo anale possa effettivamente verificarsi.

Tecnicamente, dal momento che l’ano di per sé non eiacula bisognerebbe rispondere che l’orgasmo anale non esiste.

Tuttavia, nella pratica, il fatto che l’ano non eiaculi non significa che la sua stimolazione non porti la donna ad uno degli orgasmi più intensi che possa sperimentare. Infatti la combinazione di diversi fattori come:

  • il fatto che l’ano sia ricco di terminazioni nervose
  • la penetrazione dell’ano permette di stimolare indirettamente punto G e deep spot
  • il fatto che il sesso anale sia un tabù

rende il sesso anale molto piacevole e permette alla donna di raggiungere un orgasmo molto intenso.