Sessualità

Il termine sessualità, in riferimento al genere umano, definisce gli aspetti psicologici, sociali e culturali del comportamento sessuale di un individuo finalizzato alla riproduzione nonché alla ricerca del piacere fisico e psicologico. L’appagamento di tali piaceri avviene con l’attivazione delle funzioni fisiologiche degli organi genitali del soggetto, oltre che per mezzo dello sviluppo di percezioni, desideri e istinti legati alla consapevolezza del proprio sesso. La sessualità raggiunge la maturazione con lo sviluppo delle funzioni riproduttive della persona in corrispondenza del sopraggiungere della pubertà. In questa fase si ha un’intensificazione degli istinti sessuali rafforzata dall’attrazione verso persone tipicamente di sesso opposto (eterosessualità) o uguale (omosessualità).