Pinze per Capezzoli (Nipple Clamps): Come Scegliere e Usare le Mollette per Capezzoli

Pinze per Capezzoli (Nipple Clamps): Come Scegliere e Usare le Mollette per Capezzoli

Oggi parliamo di pinze per capezzoli.

Giochi e torture con le pinze sono uno degli aspetti più popolari del BDSM.

Se tu sei curioso o interessato ad approfondire queste pratiche c’è una pagina apposta sul sito dove trovi tutti gli articoli che ne parlano. La trovi qui.

La maggior parte delle persone che sono interessare a questo mondo hanno almeno un paio di mollette per capezzoli da usare con il loro o la loro compagna di giochi.

Se tu sei un principiante e stai cercando di capire meglio di cosa si tratta prima di darti alla spesa questo è l’articolo che fa per te.

Infatti oggi vedremo:

  • Cos’è la nipple play e la nipple torture
  • Perché la sicurezza è al primo posto
  • Come si indossano le pinze per capezzoli
  • Perché usarle
  • I vari tipi di nipple clamps
  • Cure da avere dopo averle indossate

Come vedi quindi anche oggi un sacco di informazioni nuove per te se sei curioso di questo mondo.

Prima di cominciare però voglio farti un regalo.

Si tratta di un Report Gratuito dove ti svelo 3 tecniche segrete per darle degli orgasmi pazzeschi a letto.

Clicca Subito qui e Scarica il Report Gratuito

Bene… cominciamo….

Vuoi Farla IMPAZZIRE a Letto?

Scopri 3 Tecniche Sessuali Segrete:

Cos’è la nipple play e la nipple torture?

La  nipple play è un modo di rendere una zona erogena, già di per se sendibile, ancora più sensibile di quanto non sarebbe normalmente al tocco.

La nipple torture consiste nell’avvantaggiarsi di questa maggiore sensibilità introducendo girandole, piume o cubetti di ghiaccio (insomma tutta roba innocua al di fuori di questo contesto, per provocare dolore, sofferenza e piacere.

Una volta che il sangue viene richiamato grazie ad uno strumento per “succhiarlo” (vedremo meglio fra poco cosa significa) o dalle mollette sui capezzoli, una volta rimossi questi le sensazioni sul capezzolo sono molto più intense.

Quindi giocare con questi morsetti per capezzoli:

  • Incrementa la sensibilità in questa zona
  • E da un senso di sottomissione

Prima di andare più in profondità sull’argomento approfondiamo un aspetto molto importante…

Pinze per capezzoli: perché la sicurezza è al primo posto

Anche se l’idea di iniziare a giocare con questi strizza capezzoli ti eccita è importante che ti calmi un secondo e partiamo da alcune considerazioni di sicurezza.

Per prima cosa le mollette ai capezzoli escludono la circolazione in questa zona quindi è di vitale importanza che non siano mai indossate troppo a lungo per i vostri giochi.

La prima volta è possibile che le pinzette per capezzoli facciano male ma dopo un po’ ci si abitua e la pelle ci mette di più ad addormentarsi.

La rimozione è la parte che provoca maggior dolore ma è anche la più intensa. Leccare, baciare e massaggiare i capezzoli può lenire il dolore ma in ogni caso la maggiore sensibilità in questa zona può durare da qualche ora a un giorno.

Ai principianti si consiglia di non andare oltre i 10 minuti. Quando si accumula esperienza si può andare un po’ oltre ma comunque si consiglia di non andare mai oltre i 20 minuti totali.

Inoltre è molto importante prestare attenzione ad ogni sintomo di disagio e, soprattutto nel caso il capezzolo inizi a cambiare colore, è fondamentale rimuovere la pinza per capezzoli immediatamente.

Andiamo quindi ora a vedere una lista di cose che si possono e non si possono fare in modo da mantenere questa pratica assolutamente sicura.

Cose da fare

Ci sono alcune cose di cui devi tener assolutamente conto quando ti dai a questo tipo di giochi.

Queste sono:

  • Controllare spesso la circolazione del sangue e sintomi di addormentamento della pelle
  • Alleviare la pressione ogni 20 minuti in modo da ripristinare la circolazione del sangue al 100%
  • Iniziare i principianti con nipple clamps regolabili
  • Rimuovere immediatamente la pinza per capezzoli se il capezzolo inizia a gonfiarsi o cambiare colore
  • Andarci piano
  • Aumentare pian piano l’intensità
  • E tenere le reazioni sempre sotto controllo

Cose da non fare

Ora che abbiamo visto cosa fare per mantenere questa pratica assolutamente sicura andiamo a vedere cosa non fare:

  • Non lasciare le pinze per capezzoli oltre il periodo di tempo consigliato
  • Non andare oltre i 10 minuti se si ha a che fare con un principiante

Come si indossano le pinze per capezzoli

Una volta scelta la pinza che fa per voi (fra poco andremo ad approfondire questo punto) inizia strofinando e pizzicando il capezzolo fino a che questo non diventa eretto.

In questo modo la pinza per capezzoli avrà maggiore spazio a cui attaccarsi.

A questo punto fai mordere la pinza giusto dietro al capezzolo laddove si trova l’aureola.

E ricorda il limite di 10 minuti per i principianti. Alcuni dureranno meno ma, in caso non diano segni di disagio, è meglio avere comunque un tempo limite deciso in precedenza.

Perché usare le pinze per capezzoli

Tutti sappiamo che sia uomini che donne provano piacere quando i capezzoli vengono stimolati.

Scopri come dare FORTISSIMI ORGASMI MULTIPLI alla tua donna, così forti da far vibrare tutto il suo corpo:

Ora molte persone non hanno problemi quando parliamo di usare lingua e dita per “accendere” questa zona.

Ma quando si parla di mollette per capezzoli molti semplicemente concludono pensando qualcosa del tipo…

“Questa roba non fa per me”

E a dirla tutta è un peccato perché tu non devi per forza far parte dell’ambiente bondage per godere di questo gioco.

Ci possono essere un sacco di motivi per cui puoi voler esplorare quest’area del sesso che vanno da:

  • Piacere
  • Sofferenza
  • Giochi di ruolo
  • Dominazione

Ma al di là di questo se utilizzi nipple clamps per principianti ci sono delle reazioni fisiologiche che il corpo di qualsiasi persona è destinato a sentire.

Tutti in vita nostra abbiamo esplorato quest’area in maniera tradizionale ma le nipple clamps possono darci una mano a spingerci un po’ oltre.

E’ interressante notare che studi recenti hanno dimostrato come stimolare i capezzoli accende l’area cerebrale della corteccia di una donna che gestisce l’eccitazione in generale e quella delle sue zone genitali in particolare.

Inoltre circa l’1% delle donne può raggiungere l’orgasmo tramite la sola stimolazione del capezzolo tramite l’orgasmo del capezzolo appunto.

Quindi fatte queste premesse è importante che ora chiariamo un concetto.

Essendo legate al mondo BDSM le persone pensano che le pinze per capezzoli siano dolorose.

La verità è che possono esserlo ma non devono esserlo per forza e possono anche essere usate per puro piacere

Quindi la sensazione che si andrà a sentire e completamente legata al tipo di molletta che si deciderà di andare ad utilizzare.

E, se tu decidi di utilizzarle per puro piacere, in realtà il vero divertimento inizia quando tu la rimuovi ed inizia a leccarle e stuzzicarle il capezzolo.

Quindi questo è il momento in cui i capezzoli saranno super sensibili e “aprirà anche quella finestra” per farle raggiungere l’orgasmo del capezzolo,

Non entro troppo in dettaglio sull’argomento perché ho scritto un articolo piuttosto dettagliato in merito. Se te lo sei perso lo trovi qui.

Quindi come vedi le mollette per capezzoli:

  • Possono provocare dolore
  • Ma anche se a te del dolore a letto non frega nulla (e ci sta) possono essere comunque fonte di grande divertimento

Non solo. Se siete indecisi in merito a se comprare o meno uno di questi giocattoli potete semplicemente iniziare pizzicando i capezzoli con le vostre dita tanto per cominciare a capire come i vostri corpi rispondono e se quindi è il caso di investire qualche euro per passare allo step successivo.

Non c’è infatti nessun motivo per cui tu e lei dovreste oltrepassare qualche barriera che vi fa sentire a disagio ma al tempo stesso, se siete entrambi di mente aperta, quella di sperimentare è sempre un ottima idea

In fondo fate sempre a tempo a tornare indietro.

Prima di continuare fammi fare una precisazione. Come potresti aver già letto fra le righe questo gioco può essere piacevole anche per te in quanto uomo e non solo per lei (anche se sembra che solo le donne raggiungono l’orgasmo del capezzolo).

Vuoi far eccitare MENTALMENTE una donna a letto, darle EMOZIONI FORTISSIME e renderla "dipendente" da te?

Infatti… guarda un po’….

  • Anche tu hai due capezzoli
  • E anche i tuoi sono sensibili

E no… fin tanto che entrambi siete di mente aperta e tu applichi tutto ciò che impari qui sul sito a letto…

  • Non passi per meno uomo
  • Gay (con tutto il rispetto del caso per chi lo è)
  • O quant’altro

Certo… se fino a ieri avete fatto solo il missionario una volta al mese e poi all’improvviso tiri fuori un paio di nipple clamps dopo aver letto questo articolo a lei potrebbe fare un po’ strano quindi… come in tutte le cose, cerca di usare la testa.

Vari tipi di pinze per capezzoli che puoi trovare

Qui di seguito andiamo a vedere i vari tipi di mollette per capezzoli che puoi trovare in circolazione.

Nipple suckers

 

Questi piccoli toys succhiano il capezzolo come lo farebbe una bocca. Devi solo posizionarli sul capezzolo e loro faranno tutto il lavoro di suzione.

Usati per qualche minuto aumentano il flusso di sangue e la sensibilità quindi avrai a che fare con un capezzolo più turgido ed eretto.

Un uso nel tempo dei nipple suckers può fra l’altro ingrossare i capezzoli permanentemente e renderli più sensibili al tocco. Infatti alcuni li usano per provare a correggere casi di capezzolo introflesso e rendere quindi il capezzolo un po’ più sporgente.

Se hai problemi ad indossarli puoi usare un pochino di lubrificante sul capezzolo in modo che il nipple sucker faccia un po’ più presa.

Nipple clamps

Questo giocattolo ad un principiante o novizio può sembrare decisamente più spaventoso di quanto non sia in realtà.

Infatti è vero che queste mollette per capezzoli sono progettate per fare presa e quindi possono produrre una presa forte e intensa. Ma allo stesso tempo questa può essere lieve e volta solo a stuzzicare. Dipende dalle preferenze.

Ci sono due tipi di pinze per capezzoli che puoi trovare:

  • Regolabili
  • E non regolabili

Se siete principianti o novizi vi conviene partire dalle regolabili. Infatti queste, come suggerisce la parola stessa, danno la possibilità di regolare la presa in modo che questa non risulti troppo intensa.

Pinze per capezzoli regolabili

 

Se invece siete pronti per lo step successivo…

Pinze per capezzoli non regolabili

Vuoi DURARE di PIÚ a letto? Ecco il METODO SCIENTIFICO per DURARE quanto vuoi (anche se oggi duri poco o nulla) 

Pinze per capezzoli vibranti

Una volta passati alle non regolabili non è comunque finita. Infatti hai la possibilità di provare ad aggiungere la vibrazione con questo modello per sensazioni ancora più particolari.

Pinzette per capezzoli

Queste possono pizzicare il capezzolo in una maniera più concentrata ed intensa grazie alle dimensioni più ridotte.

Il livello di dolore provocato da queste pinzette può variare da lieve a intenso quindi sono ancora una soluzione adatta anche per i principianti, anche a causa del fatto che sono piccole e con un design aggraziato (quindi meno spaventose di altri modelli).

Mentre se voi siete alla ricerca di qualcosa di più hardcore…

Nipple weights

Questo è decisamente un modello non per principianti. Non a caso viene utilizzato nelle pratiche BDSM.

Il peso può variare a seconda del modello che acquisti. L’unico consiglio da darti è di non partire da qui ovviamente anche se siete particolarmente curiosi.

Bene… per oggi è tutto…

A questo punto non mi resta che augurarvi buona sperimentazione,

Giò