Orgasmo dei Capezzoli: Come Stimolare i Capezzoli (con 28 Tecniche e 3 Errori da NON Fare MAI) per Un Orgasmo che Parte dal Seno!

Orgasmo dei Capezzoli: Come Stimolare i Capezzoli (con 28 Tecniche e 3 Errori da NON Fare MAI) per Un Orgasmo che Parte dal Seno!

Oggi parliamo di orgasmo del capezzolo.

“Orgasmo dei capezzoli? ma è devvero possibile?”

Potresti starti chiedendo.

La risposta è NI ed in questo articolo ti spiegherò il perché.

Oltre a questo andremo a vedere come stimolarlo quando possibile.

Infatti oggi vedremo:

  • Le prove scientifiche al riguardo
  • Come provocarlo nella pratica (con 28 tecniche e 3 errori da NON fare MAI)
  • E cosa aspettarti in maniera realistica

Prima di cominciare però voglio farti un regalo.

Si tratta di un Report Gratuito che ho preparato per te.

Nel Report ti insegno come far venire una ragazza attraverso tre tecniche segrete.

Si… perché diciamoci la verità. Far venire una ragazza con l’orgasmo dei capezzoli non è poi questa gran cosa se quando hai finito non sei in grado di farla raggiungere l’orgasmo anche alla cara vecchia maniera.

Vuoi Farla IMPAZZIRE a Letto?

Scopri 3 Tecniche Sessuali Segrete:

Comincia da qui quindi…

>> Clicca qui e scarica subito il Report Gratuito

Bene… cominciamo…

Orgasmo dei capezzoli: prove scientifiche della sua esistenza

Ti faccio subito una premessa così andiamo d’accordo.

Tutto quello che sto per raccontarti in questo paragrafo da un punto di vista pratico non ti serve a niente.

Cioè qui ti riporto semplicemente tutta una serie di studi scientifici che avallano l’ipotesi della possibilità di portare una donna all’orgasmo tramite la stimolazione dei capezzoli.

Cioè qui non ti spiego come farle raggiungere l’orgasmo nella pratica ma ti dimostro semplicemente che farle raggiungere l’orgasmo in questo modo è possibile.

Quindi se a te la teoria non interessa non preoccuparti.

Salta semplicemente questo paragrafo e passa al prossimo dove invece parliamo di pratica ;-).

Negli Stati Uniti sono stati condotti vari studi che dimostrano come sia possibile portare una donna all’orgasmo tramite la stimolazione dei capezzoli.

Questo fenomeno è anche stato nominato Nipplegasm.

Nipple in inglese significa appunto capezzolo… e gasm… spero ci arrivi da solo altrimenti torna al Report Gratuito perché dobbiamo davvero partire dalle basi.

Uno studio della Rutgers University ha dimostrato che la stimolazione del seno e dei capezzoli attiva la parte del cervello della donna connessa con i genitali.

La dottoressa Cadell in uno studio su 219 donne ha scoperto che il 29% hanno provato il nipplegasm almeno una volta nella vita.

Secondo lo studio questo dovrebbe richiedere meno di 20 minuti ma la risposta personale può variare.

Un ulteriore studio del Journal of Sexual Medicine ci indica che le fra le zone erogene della donna il seno e il capezzolo sono fra quelle più eccitanti.

Questi studi sembrano molto incoraggianti se vuoi darle un orgasmo dei capezzoli vero?

Beh… Non del tutto a dire il vero.

Infatti un sondaggio di Men’s Health mostra che il 7% delle donne non gradisce la stimolazione dei capezzoli.

(Questo fra l’altro non dovrebbe rappresentare una sorpresa per te in quanto qui sul sito ti faccio riferimento più volte al fatto che quando parliamo di orgasmi femminili e di come eccitarsi ogni donna è diversa).

Inoltre la sessuologa Queen sostiene (a ragion veduta a mio parere) che non tutti sono in grado di provare piacere in tutto il corpo e che alcune persone riescono a sperimentare piacere solo concentrandosi sulla zona genitale.

Scopri come dare FORTISSIMI ORGASMI MULTIPLI alla tua donna, così forti da far vibrare tutto il suo corpo:

Da questo possiamo dedurre (e il fatto che nel primo studio che ti ho citato solo il 29% delle donne ha sperimentato l’orgasmo dei capezzoli sembra confermarlo) che sono più adatte a sperimentare questo tipo di orgasmo donne che sono maggiormente aperte a livello mentale a sperimentare il piacere in tutto il corpo e che sono più in grado di vivere il sesso nel momento presente.

Ed ora una nota a cui dovresti fare attenzione. Millheiser della Stanford School of Medicine spiega come prima del loro periodo (una o due settimane) i levelli di progesterone e prolattina aumentano nella donna.

Questo comporta che in questo periodo la ritenzione idrica, il tessuto del seno e le ghiandole del latte crescono nel seno della donna e con essi può crescere la misura del seno stesso.

Quindi devi stare attento perché quando è vicina al suo periodo la stimolazione del seno e del capezzolo potrebbe produrre l’effetto contrario a quello che stiamo cercando di ottenere: cioè causarle dolore e diminuire il suo eccitamento sessuale.

E tu potresti star pensando…

“E io che speravo che il corpo femminile fosse più facile della loro psicologia”

Lo so 🙂

Ma dovevo darti anche questa informazione.

Ora… prima di passare alla parte tecnica di questo articolo… una buona notizia.

Komisaruk in uno studio ha scoperto che anche la stimolazione dei capezzoli maschili porta agli stesi risultati a livello di incremento dell’eccitazione nella zona genitale.

Quindi falle leccare i tuoi capezzoli e vedi che succede.

Ricapitolando: il nippegasm o orgasmo dei capezzoli è sicuramente qualcosa di possibile ma non dovresti aspettartelo a priori dalle donne con cui fai sesso o dalla tua partner anche se gli stimoli seno e capezzoli in maniera tecnicamente corretta.

E nel prossimo paragrafo andiamo a vedere come fare.

Orgasmo dei capezzoli: come provocarlo nella pratica

Su questo argomento ci sarebbe tantissimo da scrivere.

Infatti ho scritto 3 articoli dedicati a questo argomento.

Il primo riguarda i preliminari. Infatti la prima cosa che devo dirti è che tu non puoi buttarti sui suoi capezzoli come un lupo affamato farebbe con una pecora.

Il secondo riguarda come toccarle il seno.

E il terzo come baciarle e leccarle il seno.

Prenditi il tempo di leggerti questi articoli perché al loro interno troverai il modo corretto di fare i preliminari che è una condizione indispensabile per andare a stimolarle il seno… 28 tecniche per stimolarglielo nella maniera corretta… e 3 errori da non fare mai.

Insomma se vuoi imparare la stimolazione dei capezzoli per provare a darle un orgasmo dei capezzoli questa è roba che non puoi perderti.

Ecco i links agli articoli…

Vuoi far eccitare MENTALMENTE una donna a letto, darle EMOZIONI FORTISSIME e renderla "dipendente" da te?

Preliminari

Toccare il seno

Baciare e leccare il seno e leccare il capezzolo

Bene… come al solito ora ne sai abbastanza per sbaragliare la concorrenza di qualsiasi altro uomo con cui lei possa entrare in contatto.

Orgasmo dei capezzoli: cosa aspettarti in maniera realistica

Come abbiamo visto il 29% delle donne sperimenta un orgasmo di questo tipo. Le altre anche se fai tutto in maniera corretta semplicemente no.

Sicuramente le dai un’esperienza piacevole ma non la porterai all’orgasmo.

Quindi:

  • Da un lato prendi quel 29% con le pinze in quanto il campione di donne dello studio era un numero limitato
  • Dall’altro non fare del darle un orgasmo dei capezzoli la tua missione di vita

Fai tutto in maniera corretta come hai imparato negli articoli che ti ho linkato.

E poi vedi cosa succede. Se lei ha un orgasmo bene.

Se non lo ha significa molto probabilmente (se ti sei preso tutto il tempo necessario per lavorare quest’area) che lei non può sperimentarlo ma di sicuro avrà gradito il tuo lavoro quindi non andare in fustrazione se lei non riesce.

E come sai tu hai un sacco di modi per portarla all’orgasmo.

Bene… ora buona sperimentazione e buon divertimento a te e a lei.

E come al solito ricorda…

Falla godere prima in testa e poi nel corpo,

Giò