Corde per Bondage: Come Sceglierle

Corde per Bondage: Come Sceglierle

Oggi parliamo di come scegliere corde per bondage.

L’argomento è piuttosto complesso ma cercherò di darti un’idea il più dettagliata possibile tenendo anche l’occhio al prezzo delle corde che potresti andare ad acquistare ed indicandoti i pro ed i contro per ogni tipo di corda in modo che tu possa fare le tue valutazioni.

Oggi infatti vedremo:

  • una prima introduzione al problema
  • fattori importanti nello scegliere una corda
  • corde in cotone
  • corde in polipropilene
  • corde in zenit
  • corde in canapa
  • corde in juta

Prima di cominciare però voglio farti un regalo.

Si tratta di un Report Gratuito che ho preparato per te dove ti svelo 3 tecniche segrete per darle degli orgasmi pazzeschi.

Comincia da qui…

>> Clicca qui e scarica subito il Report Gratuito

Bene… cominciamo…

Corda per bondage: una breve introduzione

Ti scrivo questa breve introduzione tanto per andare subito al nocciolo del problema.

Infatti questo è un articolo su come scegliere le corde per bondage.

Vuoi Farla IMPAZZIRE a Letto?

Scopri 3 Tecniche Sessuali Segrete:

La domanda classica è quindi:

“Come faccio a scegliere la corda bondage migliore?”

La verità è che dipende da:

  • Cosa ci devi legare
  • i vantaggi e gli svantaggi legati alla corda in questione e cosa tu devi farci
  • Gusti personali

Ora la prossima e giusta considerazione è che non ti ho dato un vera e propria risposta.

Cioè tu rimani ancora con la domanda iniziale.

Quindi si… lo so… quanto ti ho appenda detto per quanto vero è inutile!

Ma visto che non esiste una risposta corretta a questa domanda l’unica cosa che posso fare in questo articolo è descriverti le varie opzioni, spiegarti pro e contro di ognuna di esse (fra l’altro te le ho messe per prezzo e questo può già essere il primo pro o contro per te) e a questo punto tu dovrai fare la tua scelta.

Anche perché ognuno di noi ha priorità completamente differenti quindi davvero… non esiste una risposta  corretta.

Corde per bondage: fattori importanti nella scelta

Di qui a breve inizierò a descriverti le varie opzioni tecniche che hai e queste sicuramente influiscono sulla tua scelta finale.

Ma facciamo i conti con la realtà.

Il prezzo è sicuramente un fattore importante anche se ognuno di noi ragiona con le proprie tasche e il proprio portafoglio.

Per questo motivo sconsiglio i sexy shop bondage.

Il motivo di questa presa di posizione è che in un bondage sexy shop il prezzo non è commisurato a quello che stai realmente comprando.

Puoi comprare la stessa cosa in alcuni negozi per attrezzi e strumenti a prezzi decisamente più ragionevoli e realmente commisurati al valore di quello che stai acquistando.

Ti servono corde bdsm (abbiamo appena visto che possono essere corde normali poi tu ne fai l’uso che più ti piace e ritieni opportuno;) ) di un buon diametro.

Questo perché minore è il diametro della corda maggiore è la pressione che questa va ad esercitare sul punto che viene legato.

E questo può comportare:

  • Problemi di circolazione
  • Danneggiamento dei nervi
  • Dolore
  • Lividi
  • E a volte anche cicatrici

Per questi motivi si consigliano corde bdsm di un diametro di 5 centimetri o superiore (di solito parliamo di 5-6 centimetri).

Le ragioni di questa scelta come abbiamo visto sono ragioni di sicurezza quindi è bene che tu scelga corde di un diametro adeguato.

Tipi di corde bdsm

Qui di seguito andiamo ad analizzare i vari tipi di corde per bondage e, come abbiamo visto, lo faremo in ordine di prezzo crescente, cioè dalle più economiche alle più costose.

Cominciamo quindi…

Scopri come dare FORTISSIMI ORGASMI MULTIPLI alla tua donna, così forti da far vibrare tutto il suo corpo:

Corde di cotone per bondage

Le corde di cotone di sicuro la scelta più economica e semplice in assoluto.

Pro delle corde bondage in cotone

Abbiamo già parlato del prezzo estremamente accessibile.

Hanno una discreta forza e ci puoi fare tanti nodi e in più puoi anche cambiarne il colore tingendole se vuoi (anche se visto il prezzo è più lo sbattimento nel farlo che il riacquisto in un altro colore in sé).

Infine sono lavabili.

Contro delle corde bondage in cotone

Nonostante il prezzo “beginner friendly” sciogliere i nodi non è per niente beginner friendly.

A volte potresti essere anche costretto ad usare le forbici per liberarti del nodo.

Il vantaggio se ti ritrovi costretto a tagliarle è che comunque non sono costose da ricomprare.

Un’altra soluzione (al posto delle forbici) può essere quella di indirizzarti verso corde da circa 8-10 centimetri che non sembrano presentare questo problema ma, ovviamente, sono un po’ più costose.

Corde per bondage in polipropilene

Qui abbiamo un materiale sintetico. questo significa che rispetto alle corde in cotone ha meno “presa”, meno frizione e questo comporta che si riesce a fare il nodo più in fretta.

Pro delle corde per bondage in polipropilene

Come abbiamo visto questo materiale è veramente leggero, liscio e veloce da applicare.

Questo comporta che il nodo rimane relativamente semplice da sciogliere.

Le puoi trovare in diversi colori e non sono incredibilmente costose.

Contro delle corde per bondage in polipropilene

Il materiale tende a sciogliersi facilmente quindi devi evitare di metterlo vicino a fiamme o cera calda.

Essendo un materiale leggero e privo di frizione può tendere a spostarsi una volta fatto il nodo.

Non puoi cambiarne il colore e questo potrebbe essere il contro principale in quanto il colore che trovi in commercio non è esattamente esaltante. Questo significa che se vuoi fare delle foto il polipropilene non è probabilmente il materiale migliore in assoluto.

Corde per bondage in zenit

Lo zenit è un altro materiale sintetico quindi presenta le stesse caratteristiche di frizione del polipropilene.

Al tempo stesso però questo materiale ha alcuni vantaggi che ora andiamo ad analizzare.

Vuoi far eccitare MENTALMENTE una donna a letto, darle EMOZIONI FORTISSIME e renderla "dipendente" da te?

Pro delle corde per bondage in zenit

E’ un materiale estremamente solido e più forte del polipropilene.

Qui sotto semplicemente una figura per darti un’idea di quanto questo materiale può sorreggere.

E ancora più importante per i nostri scopi questo materiale viene percepito come incredibilmente leggero e liscio dalla persona che viene legata.

Ha quindi caratteristiche simili al nylon che andremo a vedere fra poco ma il prezzo rimane ancora ragionevolmente economico.

Contro delle corde per bondage in polipropilene

I contro sono più o meno gli stessi delle corde in polipropilene.

A questi va aggiunto che questo materiale è più spesso quindi il nodo dovrà essere più grande.

Per lo stesso motivo pesa di più del polipropilene ma questo non è un problema di grande rilievo.

Corde per bondage in nylon

Qui saliamo un po’ di prezzo ma, anche dal punto di vista delle case produttrici, il prezzo è giustificato dal fatto che stiamo andando a parlare di un materiale decisamente più forte dello zenit.

Pro delle corde per bondage in nylon

Come già detto è un materiale decisamente più forte dello zenit.

Considera che viene usato per legare le barche quindi, se decidi di comprarlo, sai che hai una garanzia in quanto a forza del nodo e anche che stai comprando una corda che ha un’ “aspettativa di vita” elevata.

Al tempo stesso è leggero e liscio.

E in più puoi lavarlo.

Contro delle corde per bondage in nylon

E’ abbastanza costoso ed ha lo stesso difetto di tutti gli altri materiali sintetici che abbiamo visto.

Avendo minore frizione devi “andare di nodi”.

Corde per bondage in canapa

La canapa è una fibra naturale e viene di solito utilizzata per lo Shibari.

Di solito questa fibra è più costosa di tutto il materiale sintetico che abbiamo visto finora.

Pro delle corde per bondage in canapa

Questo materiale ha una presa fantastica e quindi ti serviranno pochi nodi.

Vuoi DURARE di PIÚ a letto? Ecco il METODO SCIENTIFICO per DURARE quanto vuoi (anche se oggi duri poco o nulla) 

Riesce a supportare un peso piuttosto rilevante ed è esteticamente piacevole.

Particolarmente adatto agli amanti del leggero dolore durante il bondage in quanto essendo un materiale naturale la frizione è decisamente maggiore di tutti i tessuti sintetici che abbiamo visto finora.

Contro delle corde per bondage in canapa

Purtroppo le fibre di questo materiale tendono a sfibrarsi e una volta finito è probabile che ti ritrovi un po’ di questo materiale addosso.

La canapa da anche maggiori possibilità di prurito.

Se viene lavata va messa ad asciugare e il numero di lavaggi va ad influire sull’ “aspettativa di vita” di questa corda.

Corde per bondage in juta

Questo è un altro dei materiali preferisti dagli amanti dello Shibari.

E’ piuttosto costosa ed in commercio la trovi in diversi strati. Maggiori sono gli strati maggiore è l’ “aspettativa di vita” di questa corda.

Pro delle corde per bondage in juta

I vantaggi sono simili alla canapa e richiede pochi nodi. In più ha alcuni altri vantaggi che ora andiamo ad esaminare.

Per prima cosa questo materiale è molto “fotogenico” ed è per questo che è così amato da alcuni.

E’ molto flessibile e letteralmente si piega fra le tue mani quando stai legando qualcuno rendendo quest’esperienza più divertente.

Ha una vita lunga e, fra l’altro, tende a non peggiorare ma a migliorare col tempo.

Si può colorare ed in più ha un odore gradevole.

Contro delle corde per bondage in canapa

E’ piuttosto costoso e, se lavato o bollito, tende a degradarsi.

In più va asciugato in tensione altrimenti tende a rimpicciolirsi.

Inoltre c’è una discreta probabilità che lasci leggere abrasioni.

Queste sono le principali opzioni che hai davanti e, nel caso ti fossi perso questo dettaglio te lo ripeto ancora: non ti serve necessariamente un bondage shop per acquistarle.

Pagherai semplicemente di più per un prodotto finale simile.

Bene. Per oggi è tutto.

Alla prossima,

Scopri come dare FORTISSIMI ORGASMI MULTIPLI alla tua donna, così forti da far vibrare tutto il suo corpo:

Giò