BDSM: la Verità sulle Pratiche BDSM

BDSM: la Verità sulle Pratiche BDSM

Oggi parliamo di BDSM e soprattutto in questo articolo voglio mostrarti la verità sul mondo BDSM e perché, anche se a te non interessa minimamente farne parte, conoscere queste pratiche riveste un importanza fondamentale nel farti migliorare come amante e farti comprendere maggiormente la psicologia femminile.

Infatti quando si parla di BDSM le prime associazioni che vengono in mente ai più sono master e slave, dominatore e sottomessa, schiava e padrone, tecniche sadomaso, ecc ecc.

E tutte queste associazioni sono corrette. In realtà sono solo una piccolissima parte di questo mondo.

Quindi lo scopo dell’articolo di oggi sarà duplice:

  • da un lato andremo a vedere perché conoscere queste pratiche ti migliora come amante e migliora la tua conoscenza della psiche femminile anche se tu non hai la minima intenzione di entrare a far parte di questo mondo
  • dall’altro lato vedremo un piccola introduzione al mondo del BDSM per cominciare a capirne insieme le basi (entrare in profondità sarebbe impossibile in questo articolo perché si tratta davvero di un universo molto vasto. Per entrare nei dettagli scriverò pian piano qui sul sito un articolo dedicato ad ogni argomento)

Quindi cosa ti puoi aspettare da questo articolo?

Solo leggendo questo articolo come ti preannunciavo migliorerai in maniera praticamente automatica come amante (semplicemente internalizzando alcuni concetti che oggi ti possono essere sconosciuti) e, se sei un curioso del mondo BDSM ma sei a zero o alle prima armi, questo articolo è sicuramente un buon punto di partenza per andare a capire nel concreto di cosa stiamo parlando.

Infatti oggi vedremo:

  • Una breve premessa sul perché ho studiato questo mondo anche se non ne faccio parte e perché dovresti studiarlo anche tu per migliorare come amante
  • La verità scottante sul BDSM e sulla psicologia femminile
  • Perché queste pratiche provocano piacere fisico e mentale
  • Un introduzione completa a questo mondo (come ti ho preannunciato andremo più in dettaglio su ogni singolo argomento in articolo specifici col tempo)
  • Alcune cose da sapere se sei curioso o vuoi iniziare queste pratiche

Come vedi abbiamo molto di cui parlare oggi anche se, come ti ripeto, questo è un articolo preliminare.

Prima di cominciare però voglio farti un regalo.

Si tratta di un Report Gratuito che ho preparato per te dove ti svelo 3 tecniche segrete per darle degli orgasmi pazzeschi a letto.

Vuoi Farla IMPAZZIRE a Letto?

Scopri 3 Tecniche Sessuali Segrete:

Clicca Subito qui e Scarica il Report Gratuito per darle orgasmi pazzeschi

Bene… cominciamo…

Premessa: perché mi sono messo a studiare il mondo delle pratiche BDSM e perché dovresti farlo anche tu se vuoi migliorare come amante

Una precisazione importante prima di partire.

Io non faccio parte della community BDSM e in  questo articolo non ti incito a farlo.

Questo articolo è solo un introduzione a questo mondo e io non ne sono un esperto, dove per esperto intendo qualcuno che vive e respira questo mondo nella sua quotidianità, frequenta locali BDSM, e conosce a fondo (per averle sperimentate tutte più volte) tutte o comunque una buona parte (per lo meno quelle che interessano a lui) delle pratiche BDSM.

Più avanti cercherò sicuramente degli esperti con cui collaborare in questo campo e dove dico collaborare intendo persone che siano in grado di darti tutte le informazioni che vuoi anche se il tuo interesse non è dettato solo da semplice curiosità o se sei un novizio ma questo è un mondo che davvero ti affascina e vuoi andare a fondo al suo interno.

Quindi tu potresti giustamente chiederti due cose…

Primo….

“Giò perché visto che tu ti occupi di insegnare come far provare piacere ad una donna ti sei interessato di BDSM?”

Per un motivo molto semplice.

Come ti ripeto sempre su questo sito tu una donna devi farla godere prima in testa e poi nel corpo.

Questo significa che, se tu vuoi diventare un Dio del Sesso, devi diventare un profondo conoscitore della psiche femminile ed essere in grado di stimolarla nella maniera corretta.

E in questo articolo ti mostrerò come i giochi BDSM, avendo in parte a che fare con la dominazione sessuale, ci danno una mano a raggiungere questo scopo.

A proposito… se tue sei interessato a migliorare la tua conoscenza della psiche femminile in modo da comunicare in maniera corretta con lei a letto clicca qui.

Secondo.

“Ma quindi Giò… se non sei un vero esperto perché parli di BDSM su questo sito?”

Per un motivo molto semplice.

Pur non essendo un esperto vero ho studiato a fondo la materia ed ho testato alcune di queste pratiche sulle mie donne quindi sono in grado di guidarti a capire cosa può essere utile per te nel caso in cui, anche tu come me, non sei interessato a diventare un master bdsm ma vuoi semplicemente capire quali giochi e quali pratiche puoi prendere da questo mondo per migliorare la tua vita sessuale e quella delle tue compagne.

Infatti come ti dimostrerò in questo articolo, e al contrario di quanto molti pensano, non è necessario che tu ti dia a pratiche sadomaso, che diventi un bdsm master vero e proprio o che inizi a indossare vestiti neri in lattice e a girare per locali strani (per così dire) per prendere cosa c’è di buono di queste pratiche anche per una persona “normale” che vuole mandare avanti la sua vita così come è sempre stata senza necessariamente entrare a far parte del mondo bdsm in Italia.

Detto questo passiamo al prossimo argomento che ti farà capire meglio il significato di quanto ho appena detto finora.

La verità scottante sul BDSM e sulla psicologia femminile

Come ti ho già detto o meglio accennato il bdsm è in qualche modo correlato alla psicologia femminile soprattutto quando questo riguarda master e slave all’interno delle pratiche di dominazione e sottomissione (fra poco vedremo meglio di cosa si tratta).

Cerchiamo di andare meglio a capire il perché.

Master significa padrone in inglese e slave schiavo, o in questo caso schiava,

Scopri come dare FORTISSIMI ORGASMI MULTIPLI alla tua donna, così forti da far vibrare tutto il suo corpo:

Quindi il passaggio seguente e piuttosto chiaro e intuitivo.

Cioè in un rapporto fra padrone-schiava (che è solo una piccola parte fra le pratiche  BDSM ma al tempo stesso quella che a noi maggiormente interessa) c’è un rapporto di sottomissione della donna all’uomo.

Ora se tu è un po’ che mi segui dovresti aver notato che questo concetto fa abbastanza rima con quello di dominanza che io insegno ad esprimere a letto.

Se tu non sai di cosa ti sto parlando quando ti parlo di dominanza e vuoi approfondire clicca qui.

Quindi slave e master sono due figure connesse dal rapporto di sottomissione della slave che viene quindi anche dominata al tempo stesso dal master.

Ora è importante sottolineare per completezza che nel sesso bdsm i ruoli possono anche (e spesso lo sono) essere invertiti con la donna che si ritrova nel ruolo di dominatrice o mistress.

Ora però devo anche aggiungere al tempo stesso che quella della donna come padrona e del maschio come schiavo è un’ “anomalia” (dove per anomalia intendo di tipo comportamentale e non psicologico quindi se tu che stai leggendo vuoi fare lo schiavo non ti preoccupare. Non sei pazzo).

Cosa significa?

Cerchiamo di capirlo meglio.

In natura è normale che il maschio domini sulla femmina e questo è un istinto primordiale in tutte le specie.

Questo comporta che per tutte le donne è normale provare piacere nell’essere dominate da un uomo a letto.

Per il maschio ovviamente non è così. Per questo ti parlo di “anomalia” (principalmente di carattere comportamentale come abbiamo visto) del maschio quando è questo a trovarsi nella posizione di sottomesso.

Ti ho virgolettato la parola anomalia due volte proprio per sottolineare che il fatto che un uomo voglia fare lo schiavo all’interno del mondo bdsm o di una coppia che pratica questi giochi non significa ovviamente che l’uomo in questione sia malato di mente.

Ma al tempo stesso è importante che tu capisca questa affermazione di carattere generale.

L’uomo a letto domina (e gli piace dominare secondo natura) e la donna viene dominata (e le piace essere dominata sempre secondo natura).

Prima di dartene le prove fammi fare una precisazione prima che faccio incazzare qualche femminista. Potresti aver notato che ho appena sottolineato la parola generale.

Il motivo è che l’affermazione generale è vera. ma al tempo stesso possono esistere alcune eccezioni.

Penso che nessuno si scandalizzi se dico che gli uomini sono più forti delle donne. al tempo stesso se mettiamo me o te che stai leggendo l’articolo in un ring di fronte a una campionessa di mixed martial arts probabilmente ci fa il culo.

Bene… ora che ho scritto queste due righe come piccolo scarico di responsabilità per precisini e femministe 🙂 andiamo a vedere come stanno le cose.

Tralasciando per un momento i pochi uomini che hanno la fantasia di fare gli schiavi sarai d’accordo con me che l’idea che una donna domini a letto è qualcosa che farebbe rabbrividire la maggior parte degli uomini.

Vuoi far eccitare MENTALMENTE una donna a letto, darle EMOZIONI FORTISSIME e renderla "dipendente" da te?

Quando parliamo di donne invece la maggior parte di loro invece vuole essere dominata a letto.

Ora potresti chiederti…

“Giò ma come fai ad affermarlo così con assoluta certezza?”

Togliendo il fatto che quando fai anni di pratica su una marea di donne diverse anche se sei un cane (e io lo ero all’inizio) dopo un po’ inizi a notare dei pattern e col tempo il tuo cervello inizia ad unire i puntini…

Ma lasciamo perdere per un attimo la mia esperienza personale.

Il problema (te ne ho parlato in altri articoli) è che tu sin da piccolo ricevi un condizionamento sociale riguardante il sesso e sopratutto come comportarti con l’altro sesso:

  • Da genitori
  • Insegnanti
  • In parrocchia
  • O solo guardando la televisione con una serie di esempi che letteralmente castrano la tua mascolinità (da Fantozzi, a Dowson Creek o come cavolo si scrive, a Hugh Grant e chi più ne ha più ne metta)

E quindi potresti essere un po’ riluttante all’idea…

Ma la verità te la dice quello che leggono le donne e che leggono perché le eccita e perché va a stimolare le loro fantasie.

Mi riferisco al recente successo di Fifty shades of grey

Ora parlando di 50 shades of grey devo farti una premessa.

Chi pratica bdsm si lamenta che il libro con i giochi e le pratiche che vengono descritti all’interno non è una rappresentazione realistica di quello che avviene nel mondo BDSM.

Ora pur dando questo per vero e dando a Cesare quel che è di Cesare a noi questo non importa.

In questo paragrafo infatti non sono qui a commentare l’accuratezza o meno del libro ma semplicemente a farti notare che è un libro scritto da una donna per donne. Infatti nonostante qualche uomo sicuramente lo abbia letto per curiosità a seguito del grande rumore mediatico che ha fatto sono le donne ad essere attratte da questo contenuto.

Cioè donne scrivono questo tipo di contenuto per altre donne.

Ora dopo che ti ho messo questa immagine tu potresti protestare…

“Giò se sono queste le donne a cui piace essere dominate io passo:)”

E avresti pure ragione;)

Ma… al di là di sparare sulla croce rossa commentando le linee di questa attrice quello a cui devi pensare non è lei ma il vastissimo pubblico di donne che ha letto il libro.

Ti consiglio di leggerlo il libro…

Si ho detto leggere il libro e non guardare il film…

Vuoi DURARE di PIÚ a letto? Ecco il METODO SCIENTIFICO per DURARE quanto vuoi (anche se oggi duri poco o nulla) 

So che oggi tutti abbiamo le nostre incombenze e quindi leggere è diventata una di quelle faticacce disumane che roba che neanche le 12 fatiche di Ercole (a questo proposito ti faccio i miei complimenti per essere uno degli uomini virtuosi che si prendono la briga di leggere questo sito per migliorare come amanti) ma il libro ti da ovviamente la possibilità di capire alcune sfumature psicologiche (scusa il gioco di parole) che nel film non posso essere rese.

E nonostante 50 sfumature di grigio e i suoi sequel sono i libri che hanno fatto decisamente più scalpore ci sono molti altri libri che trattano tematiche simili…

Fra i più famosi…

Light Switch di Lauren Gallagher descrive una coppia che inizia con pratiche master and slave per approdare al voyeurismo.

O ancora…

Caught di Cassandra Carr è la storia di un uomo che scopre la passione nel dominare le donne.

E questa lista di libri bdsm (se così vogliamo chiamarli per semplicità e consci dell’inesattezza di questa definizione) potrebbe essere molto lunga.

Ti suggerisco di fare tu stesso una piccola ricerca e guardare tu stesso quanti sono i titoli di questo genere.

Ti accorgerai di sicuro di un filo conduttore.

Donne scrivono libri per altre donne dove i personaggi fanno parte di una coppia in cui l’uomo domina la donna.

Da qualche parte devo anche aver sentito frasi del tipo….

“In giro non ci sono più gli uomini di una volta?”

Inizia a suonare qualche campanello e il tuo cervello inizia a unire qualche puntino anche a lui?;)

Bene….

Se hai tempo e voglia ti suggerisco di sostituire la Gazzetta dello Sport con questi romanzi quando vai a meditare in bagno.

Solo se vivi con la tua lei abbi l’accortezza di farlo di nascosto. Potrebbe non farti più andare alla partita di calcetto del mercoledì perché è gelosa:).

Fatta questa premessa tu dovresti finalmente aver capito perché conoscere il BDSM è importante:

  • per capire meglio la psiche femminile
  • per avere spunti pratici
  • e per migliorare come amante
  • anche se a te del bdsm non te ne frega nulla o ti sembra una stramberia
  • e fermo restando che il bdsm non si ferma alla sola dominazione uomo-donna ma è un insieme di pratiche molto più completo e complesso come stiamo per andare a vedere

Ora però prima di passare alla parte più tecnica dell’articolo e prima che domani mi passi da missionario, boxer e cannottiera di flanella al frustino con la tua lei….

Scopri come dare FORTISSIMI ORGASMI MULTIPLI alla tua donna, così forti da far vibrare tutto il suo corpo:

Per prima cosa ti ripeto che se tue sei una persona “normale” non ti sto incitando a diventare un master bdsm con la tua lei ma semplicemente a prendere spunto da alcune delle pratiche più soft di questo mondo.

Al tempo stesso… questo dovrebbe dirlo semplicemente il buon senso ma meglio essere chiari…

Se tu fino a ieri ti sei comportato a letto e fuori come il ragionier Filini e solo perché leggi questo articolo vuoi cambiare drasticamente le dinamiche di coppia all’improvviso fra di voi a partire da oggi magari ripensaci.

Altrimenti va a finire che ti ritrovi così…

Come in ogni cosa cerca di fare le cose per gradi e se non sai da dove cominciare per stabilire un corretto rapporto uomo donna a letto magari accantona per un attimo i tuoi sogni di dominazione bdsm e comincia da qui.

Perché le pratiche BDSM provocano piacere fisico e mentale

Partiamo da una premessa. Spesso le pratiche di sesso bdsm non comportano il sesso così come tendiamo naturalmente ad intenderlo. Cioè non necessariamente è prevista la penetrazione o il sesso orale in quanto spesso i praticanti provano un piacere psicologico che trovano di grado superiore a quello fisico.

Con questo detto al tempo stesso va specificato che la parte fisica del rapporto non è necessariamente abolita e molto di quello che succede dipende dagli accordi fra le parti e da quanto le persone sono dentro queste pratiche.

In ogni caso il piacere fisico è causato dal dolore o leggero dolore che alcune di queste pratiche comportano e dai premi che lo schiavo o la schiava ricevono al termine di esse per essersi sottomessi a dovere.

Il piacere psicologico invece è determinato dalla dinamica di dominazione e sottomissione.

Chi si trova nella situazione di dominio gode del potere assoluto sullo schiavo o sulla schiava.

La parte sottomessa invece gode del senso di sottomissione appunto, di umiliazione, dall’impotenza e dalla totale assenza di potere.

Nonostante quanto abbiamo appena visto in queste pratiche non mancano comunque i momenti di tenerezza e “riappacificazione” per così dire, che avvengono in genere quando questi giochi sono finiti e il padrone o la padrona premiano la parte sottomessa per il suo comportamento sottomesso.

BDSM: un introduzione a questo mondo

Come ti avevo preannunciato qui cercherò di darti una piccola prima introduzione a quello che è il mondo bdsm.

Per approfondire poi le varie sue componenti in maniera più specifica scriverò pian piano degli articoli apposta.

Tanto un articolo di 100mila parole non ti prenderesti la briga di leggerlo oggi vero?

Quindi partiamo dal cercare di definire cosa sia il bdsm.

Il bdsm può essere decritto come un insieme di pratiche che:

  • Hanno a che vedere con fantasie basate su dolore, sottomissione, umiliazione, ecc
  • Il potere è in mano ad una delle due parti che è dominante e applica le pratiche alla parte sottomessa
  • Entrambe le parti traggono piacere fisico, psicologico e di entrambi i tipi da questo tipo di rapporto

Questa definizione è ancora un po’ grezza ma risulta alquanto complesso dare una definizione che sia esaustiva e concisa al tempo stesso in quanto quando parliamo di BDSM parliamo di un insieme di pratiche che comprendono:

  • Bondage e Disciplina
  • Dominazione e Sottomissione
  • Sadismo e Masochismo

Come vedi si tratta di qualcosa di davvero molto ampio (lo stiamo per andare a vedere meglio).

Quindi mi è assolutamente impossibile darti tutte le informazioni in merito in un unico articolo ma qui cercherò comunque di darti una visione di insieme che sia il più completa possibile.

Vuoi far eccitare MENTALMENTE una donna a letto, darle EMOZIONI FORTISSIME e renderla "dipendente" da te?

Andiamo a vedere queste pratiche un attimo più nel dettaglio.

Bondage

Il Bondage consiste in un inseme di tecniche volte a legare o costringere fisicamente il partner in una certa posizione tramite l’uso di tutta una serie di strumenti come corde, bavagli, catene, corsetti e cappucci.

Ci sono vari tipi di impedimenti a cui il sottomesso può trovarsi di fronte come impedimenti di movimento, a parlare, sentire o vedere.

Nel bondage vengono:

  • Legate, raggruppate o costrette alcune parti del corpo

  • Divaricate parti del corpo

  • Collegate parti del corpo a muri o sostegni

  • Appese al soffitto tramite corde che restringono i movimenti del corpo

  • Appese al muro

  • Impedite nei loro normali movimenti

  • Fino ad arrivare all’immobilizzazione completa o mummificazione

  • O alla deprivazione sensoriale

Come puoi aver intuito dalle immagini alcune di queste pratiche possono comportare rischi più o meno gravi per cui è importante che la parte dominante sia esperta in quello che sta facendo e non improvvisi nulla.

E le varianti di queste pratiche sono moltissime in quanto si vanno anche a mescolare con tutte le altre pratiche che stiamo per andare a vedere.

Dominazione e sottomissione

Qui una delle due parti cede volontariamente il potere alla parte dominante. Questo comporta un ovvio fra le parti il che porta alla necessità che questi rapporti siano sempre di natura consensuale.

La parte dominante può dominare la parte sottomessa con tutto un insieme di tecniche fra cui;

  • Negando l’orgasmo, la masturbazione o gestendoli a suo piacimento
  • Controllando le sensazioni della parte sottomessa utilizzando dolore, piacere, caldo, freddo, fastidio, disgusto, solletico e così via
  • Controllandone l’aspetto partendo da cose piuttosto semplici come un codice di abbigliamento fino ad arrivare a versioni molto più hardcore come piercing tatuaggi o marchi
  • Controllo delle emozioni creando ad arte situazioni che portino il partner nello stato emozionale desiderato dalla parte sottomessa
  • Controllando il comportamento con regole di condotta
  • Con giochi di ruolo in cui ovviamente una delle due parti è al potere
  • Facendosi venerare
  • Tramite un sistema di punizioni

Sadismo e masochismo

Queste invece sono tutto quell’inisieme di pratche in cui la parte dominante infligge dolore fisico o mentale alla parte sottomessa.

Come vedi è importante che tutte queste pratiche che spesso possono intrecciarsi fra loro siano basate sul consenso fra le parti.

Consenso, contratto e safety word nel BDSM

Nonostante queste pratiche possano essere viste dall’esterno come qualcosa di anche disumano a volte quello che è importante capire è che qui non ci troviamo di fronte ad atti di violenza.

Vuoi DURARE di PIÚ a letto? Ecco il METODO SCIENTIFICO per DURARE quanto vuoi (anche se oggi duri poco o nulla) 

Infatti le parti sono sempre consensuali e quindi non c’è alcuna costrizione che forza la parte sottomessa a sottomettersi.

Proprio per questo è sbagliato parlare di violenza nel BDSM anche se ad un osservatore inesperto potrebbe a volte apparire il contrario.

Sempre qualche osservatore inesperto potrebbe considerare i praticanti bdsm come pazzi.

Nonostante tu sia libero o meno di avere le idee che vuoi riguardo al bdsm e a chi lo pratica è importante sottolineare che le cose non stanno così.

Chi si da a queste pratiche non è pazzo, psicopatico o sociopatico che dir si voglia.

Si tratta semplicemente di persone adulte che non hanno problemi a comunicare al partner quelli che sono i loro gusti e le loro preferenze e, senza voler fare nessun moralismo, finché ci si trova davanti a due o più adulti consenzienti che fanno ciò che vogliono al chiuso fra quattro mura nessuno dovrebbe mai giudicare.

Magari tutti, anche se non praticanti bdsm, fossero in grado di esprimere liberamente e senza vergogna la propria sessualità.

Proprio a causa di quanto abbiamo detto però… e mi riferisco all’essere consenzienti… è necessario un consenso preliminare fra le parti anche perché, come ormai dovresti aver intuito, l’insieme delle pratiche bdsm è estremamente vasto e quindi è importante che quanto si andrà a fare venga deciso prima di cominciare.

Tutto questo viene stabilito in un contratto preliminare fra le parti.

Il contratto in sé non ha valore legale. La parte legale (infatti in Italia queste pratiche sono anche regolamentate da legge) è piuttosto complessa per essere spiegata in un articolo come questo già lungo di per se ma… per fartela breve… ogni qual volta la parte sottomessa richiede di interrompere la pratica se questo non avviene la parte dominante sta violando la legge.

Questo accordo preliminare, nonostante il fatto che una delle due parti è sottomessa, deve essere modificabile in corso in ogni momento.

Anche se questo è un po’ un controsenso a parole (il fatto che una parte si sottomette ma al tempo stesso può decidere di interrompere la sua sottomissione) è comunque importante per preservare un rapporto che sia all’insegna del piacere di entrambi.

Proprio per questo viene decisa in precedenza una parola di sicurezza fra le due parti, la famosa safety word.

E’ importante che la safety word sia di facile comprensione in quanto, in alcuni casi, potrebbe essere necessaria un interruzione repentina della pratica.

Grazie ad essa la parte sottomessa può interrompere la pratica in qualsiasi momento.

Infatti il BDSM ha un suo codice etico, nonostante ad un osservatore inesperto potrebbe ancora apparire il contrario.

A questo scopo David Stein coniò per primo la formula safe, sane and consensal (sano sicuro e consensuale).

Nonostante questa sia la forma più pura di BDSM a cui i praticanti dovrebbero aspirare ci si è anche resi conto col tempo che era difficile attenersi nel 100% dei casi alla parola sicuro.

Come hai visto tu stesso alcune delle pratiche sono davvero piuttosto hardcore.

Per questo motivo nel 99′ Gary Switch suggerisce di dirigersi verso una nuova definizione del codice etico che fosse più veritiera tramite le parole risk aware consensual kink che si potrebbe tradurre in gioco erotico (anche se kink letteralmente starebbe più per perversione) con consapevolezza di rischio.

Scopri come dare FORTISSIMI ORGASMI MULTIPLI alla tua donna, così forti da far vibrare tutto il suo corpo:

Ok… vista questa introduzione passiamo a…

Alcune cose che dovresti sapere se sei curioso o vuoi iniziare a praticare BDSM

Qui andiamo ad analizzare tutta una serie di informazioni che possono esserti utili se tu hai curiosità, a qualsiasi livello, verso queste pratiche.

Se ti interessa il BDSM non sei anormale

Questo potrebbe essere uno dei primi dubbi e motivi di preoccupazione che potresti avere.

In Italia 4 milioni di persone praticano BDSM e studi mostrano che una persona su 10 nel mondo lo pratica. Questo significa senza ombra di dubbio che se tu hai fantasie di questo tipo non sei assolutamente anormale ma rientri in un profilo psicologico piuttosto comune.

Non ti devi curare

Finché tu vuoi praticare questo tipo di rapporti in maniera consensuale non sei una persona da curare.

Diverso è il caso in cui tu sia sadomasochista e cioè voglia dare sfogo ai tuoi impulsi senza alcun riguardo verso quelli che sono i desideri e le esigenze del partner. In questo caso è doveroso l’intervento di uno specialista.

Il BDSM rende più felici

Studi a livello mondiale mostrano che chi pratica bdsm è mediamente più felice. Niente di strano in questo. Come ti spiego più volte in questo sito noi fin da piccoli riceviamo un condizionamento sociale che ci programma nel vero senso della parola a comportarci in un certo modo.

Ora il punto è che ciò che rende una società funzionale non necessariamente è funzionale al tuo benessere. Questo comporta che ogni volta che reprimi il tuo benessere per rispettare il condizionamento sociale che ti è stato impresso stai sacrificando un fetta della tua felicità e benessere.

Con questo non sto dicendo che chiunque legga questo articolo sarebbe più felice praticando bdsm. può darsi che t stia leggendo questo articolo solo perché mi segui e, sapendo che sono un gran figo:), vuoi sentire cosa o da dire sull’argomento.

In questo caso ci sta tranquillamente che il bdsm non faccia per te e va benissimo così.

Quanto appena detto serve solo a spiegare e a suggellare il concetto che ogni volta che a letto (e anche nella vita in realtà) segui quello che la società dice che va bene per te stai rinunciando a parte del tuo benessere psicologico

Il porno non ti dà una rappresentazione realistica del BDSM

Su questo punto non mi perdo troppo. Infatti se mi segui sai che non considero mai il porno come una rappresentazione realistica della realtà.

Quindi, così come se vuoi imparare come fare sesso nella maniera corretta il porno non è il giusto materiale formativo, lo stesso vale per il bdsm.

Allo stesso modo neanch 50 sfumature di grigio è una rappresentazione realistica di queste pratiche. Ne abbiamo già parlato. In precedenza ti ho suggerito di leggre questo libro per comprendere meglio cosa frulla nella testa delle donne e non come manuale di bdsm.

Se il tuo desiderio è quello di dominare devi prepararti prima

Come abbiamo visto in questo articolo alcune delle pratiche che abbiamo descritto possono essere pericolose se ti dai all’improvvisazione quindi se a te interessa il bdsm e vuoi dominare mettiti in testa che dovrai studiare per mettere in atto le tue fantasie in sicurezza.

Questo vuol dire proprio quanto sembra. Per quanto tu possa essere affascinato da tutto quello che abbiamo visto non puoi iniziare domani a meno che non parti con qualcosa di estremamente semplice intanto che studi

Lascia perdere l’online per trovare partner

Come al solito ho fatto una piccola ricerca per te prima di scrivere questo articolo e pare che negli annunci online trovi una gran massa di fake e squilibrati.

Bene… per oggi è tutto.

E come al solito ricorda…

Falla godere prima in testa e poi nel corpo,

Vuoi far eccitare MENTALMENTE una donna a letto, darle EMOZIONI FORTISSIME e renderla "dipendente" da te?

Giò

P.s. se hai trovato interessante questo articolo e vorresti iniziare ad applicare qualcosa ma non sai dove partire ti lascio il link ad un articolo per principianti qui in basso…

Spanking: l’Arte della Sculacciata Erotica (+ il Segreto per Renderla Efficace)