Fetish: Significato, Cause e Cosa Significa nella Pratica

Fetish: Significato, Cause e Cosa Significa nella Pratica

Oggi andiamo ad esplorare il significato del fetish, che in italiano ci rimanda a feticismo o feticcio e andremo a vedere che cosa comporta nella pratica.

oggi quindi vedremo:

  • di cosa si tratta
  • Perchè è una parafilia e che cosa significa questo
  • perché non riguarda solo i piedi come molti potrebbero pensare (e cosa comporta il feticismo del piede)
  • Altre forme
  • come si manifesta
  • Se il feticista è solo l’uomo o anche la donna
  • se il feticismo può rappresentare un problema
  • cosa ne dice la psicolanalisi e se a te dovrebbe interessare
  • la subcultura fetish

Ok.. come vedi oggi abbiamo tanto di cui parlare. Prima di cominciare però voglio farti un regalo. Si tratta di un Report Gratuito che ho preparato per te dove impari 3 tecniche segrete per darle degli orgasmi pazzeschi.

>> Clicca qui e scarica subito il Report Gratuito

Bene… cominciamo…

Festish: significato

“Cosa vuol dire feticismo?”

Nel feticismo il feticista sposta quello che è il suo focus sessuale dal partner e dalle sue zone genitali ed erogene con una specifica parte del corpo (spesso i piedi ma non sempre), uno o più indumenti o oggetti inanimato che hanno poco o nulla a che vedere col sesso in se.

Quindi i feticisti in poche parole provano attrazione ed eccitamento sessuale per parti del corpo o tipi di indumenti che non c’entrano molto con quella che sono parti del corpo o indumenti che “classicamente” dovrebbero provocare questo genere di eccitazione. Questo fino ad arrivare ad eccitarsi per oggetti che non hanno nulla a che vedere con l’eccitazione considerata in quanto tale da una persona “normale”.

Perché il feticismo è una parafilia (e cosa significa parafilia)

Il feticismo è considerato clinicamente un parafilia (nella parte riguardante cosa dice la psicoanalisi su questo fenomeno andremo anche a vedere se te ne devi preoccupare o meno).

Per fartela molto semplice una volta si parlava di perversioni. Oggi psicologi e psicoanalisti non usano più questo termine e si sono spostati verso il termine (più politically correct) di parafilie.

Vuoi Farla IMPAZZIRE a Letto?

Scopri 3 Tecniche Sessuali Segrete:

Quindi il feticismo diventa parafilia quando la persona in questione ha una vera e propria ossessione per:

  • una sola parte del corpo della partner (ad esempio i piedi)
  • un indumento (che potrebbero appunto essere scarpe, collant, reggiseno o mutandine)
  • un oggetto inanimato

Feticismo del piede: perché il fetish non riguarda solo i piedi come molti credono (e cosa comporta)

Molti ritengono che il feticismo sia la passione per i piedi. Come avrai già iniziato ad intuire nella prima parte di questo articolo le cose non stanno esattamente così.

Infatti… nonostante sia fuori dubbio che i feticisti dei piedi esistono…

feticista piedi

il feticismo dei piedi è solo una piccola parte di questo mondo e pensare che i feticismi si esauriscono qui sarebbe solo un estrema semplificazione di quella che è la realtà.

In che cosa consiste il feticismo del piede nella pratica?

piedi feticismo

Il feticismo del piede è un’area un po’ di confine in realtà in quanto, essendoci anche un fattore di sottomissione e umiliazione, può rientrare a tutti gli effetti anche nel masochismo o sadomasochismo.

Il feticista del piede ama toccare, annusare, leccare e baciare i piedi del partner fino ad arrivare a sperimentare l’orgasmo solo tramite questa pratica invece che tramite il sesso vero e proprio.

Inoltre questa forma di feticismo è composta da varie pratiche fra cui:

  • tickling: solleticare i piedi del partner
  • footjob: farsi masturbare coi piedi
  • sniffing: annusare i piedi
  • licking: leccare i piedi
  • dangling: si fa dondolare la scarpa al piede
  • trampling: la donna calpesta l’uomo con i tacchi
  • mangiare sporcizia o fango che si trovano sui piedi di proposito
  • farsi imboccare coi piedi

(Tutte queste pratiche non tengono conto della pulizia o meno del piede).

Feticismo dei piedi e cause

Uno psicologo per spiegarti le cause del feticismo (non solo quelle dei piedi) ti direbbe che secondo Freud un bambino (nella fase edipica) prova una paura nei confronti del padre che si trasforma in angoscia da castrazione.

Questa paura cresce a causa del fatto che le bambine sono prive di pene e sarebbero quindi state evirate a causa di qualcosa che hanno commesso.

Sempre secondo Freud anche il bambino a questo punto rischierebbe (questo succede a livello inconscio chiaramente) l’evirazione a causa dei suoi desideri incestuosi verso la madre e quindi si crea un feticcio (che nel nostro esempio potrebbero essere le scarpe) che sposti la sua attenzione sessuale in modo da metterlo in salvo dalla minaccia di evirazione.

Non sono uno psicologo ma, detto fra di noi, trovo la teoria del caro vecchio Freud piuttosto traballante.

Quale che sia la mia idea in merito però quello che a noi interessa è il fatto che se la tua forma di feticismo (quale che essa sia) ti limita i ti impedisce di avere una vita sessuale (o anche sociale) normale è bene che cerchi un sostegno (come vedremo più avanti).

Altre forme di feticismo

Il feticismo può davvero assumere tantissime forme. Alcune possono essere considerabili più “normali” e socialmente accettabili, altre meno.

Andiamole a vedere:

  • adorazione dell’ano

feticcio significato

  • assistere all’urinare, defecare e starnutire l’altra persona
  • ossessione per una specifica parte del corpo (piedi, mani gambe, seno, naso, ombelico, ascelle, peli)
  • ossessione per saliva e sudore
  • ossessione per scarpe, biancheria intima calze e collant, stivali e guanti

feticista dei piedi

stivali fetish

sesso fetish

Scopri come dare FORTISSIMI ORGASMI MULTIPLI alla tua donna, così forti da far vibrare tutto il suo corpo:

  • ossessione per l’abbigliamento fetish (in latex o PVC)

abbigliamento fetish

  • ossessione per donne incinta
  • ossessione per donne in sovrappeso
  • ossessione per donne con tatuaggi e/o piercings
  • ossessione per costumi da animali
  • ossessione per cavalcare o farsi cavalcare dalla partner con un travestimento da cavallo
  • ossessione per il cibo (specie di forma fallica durante il sesso)
  • ossessione per oggetti che non hanno nulla a che vedere con il sesso vero e proprio

Come si manisfesta il feticismo

Abbiamo visto  finora che i feticismi riguardano:

  • parti del corpo non “esplicitamente” sessuali
  • particolari indumenti
  • oggetti che non hanno niente a che vedere con l’atto sessuale in se e per se

Ora… ci sono vari gradi di feticismo. Andiamoli a vedere insieme.

Al primo grado esiste una leggera preferenza per alcuni tipi di partner sessuali, stimoli ed attività ed in questo caso non è corretto usare la parola feticismo.

Al secondo grado c’è un’esagerazione di quanto appena detto nel primo grado ed in questo caso abbiamo una forma di feticismo lieve.

Al terzo grado il feticista ha bisogno dello stimolo del feticcio per eccitarsi.

Al quarto grado il feticcio sostituisce il/la partner nel provocare l’eccitazione sessuale.

Ma il feticista è solo l’uomo o può essere anche la donna

No. Non è solo l’uomo. Ci sono donne feticiste ma le statistiche mostrano che l’uomo ne è molto più affetto della donna in generale.

Quindi il feticismo può rappresentare un problema?

Nonostante qualsiasi cosa si faccia con il/la propria partner finché consensuale non costituisce un problema…

La risposta è SI.

Il feticismo può comportare un problema perché psicologi e psicoterapeuti che hanno curato cause di feticismo (al terzo e quarto grado) affermano che questi pazienti sperimentano disperazione a angoscia per i loro comportamenti sessuali fino, in alcuni casi, ad arrivare a contemplare il suicidio (quindi non stiamo parlando solo di un’espressione della propria natura sessuale).

Il feticismo è un disordine e può portare alcuni soggetti anche a sparire dal lavoro per darsi al piacere col loro feticcio (questo è uno dei tanti esempi).

Ora però tu potresti chiederti:

“ma io sono feticista?”

La verità è che è difficile darti una risposta in quanto questa “categoria” è molto ampia come abbiamo visto.

Se semplicemente se attratto da una donna in sovrappeso o trovi la tua partner più sexy con i tacchi a spillo non c’è alcun problema.

Se invece ti ritrovi ad avere un’ossessione per i suoi piedi o le chiedi di andare a dormire sul divano e di lasciare in camera da letto solo le sue scarpe è chiaramente il caso di cercare un sostegno.

Non prendere sotto gamba questa cosa se credi di trovarti al terzo o quarto grado perché, come abbiamo visto, può avere conseguenze sulla tua vita sessuale e sociale.

Cosa dice la psicoanalisi del feticismo e se ti dovrebbe interessare

Abbiamo già visto la visione di Freud su questa questione in precedenza in questo articolo.

Per quanto riguarda le conclusioni più recenti a cui psicologi e psicoanalisti sono arrivati ti basti sapere che gli esperti concordano sul fatto che le cause di questo disordine sono da ricercarsi nell’infanzia.

Questo significa che senza buttarmi su un trattato sull’argomento (non ne sarei neanche capace ne sono qualificato per farlo) il problema ha radici profonde.

Vuoi far eccitare MENTALMENTE una donna a letto, darle EMOZIONI FORTISSIME e renderla "dipendente" da te?

Questo significa che la cosa più sensata che puoi fare invece di interessarti troppo a quali sono queste radici è valutare se ti trovi al terzo o quarto grado.

Se la risposta è affermativa la cosa migliore che puoi fare è affidarti ad uno specialista competente.

Ora, se mi segui sul sito, sai che per altre fantasie ti ho detto che una fantasia non è sempre un problema è che ognuno dovrebbe essere libero di vivere la sua sessualità come meglio crede e preferisce.

Il punto è che per quanto riguarda il feticismo (di terzo e quarto grado) corri il rischio molto concreto di essere allontanato dalla tua partner e di avere problemi nella tua vita sociale e lavorativa quindi è importante che tu affronti il problema.

La subcultura fetish

Esiste una vera e propria subcultura fetish con locali ed eventi appositi e siti per feticisti con lo scopo di mettere in contatto le persone con la stessa fantasia.

Questi eventi e locali possono essere sicuramente un modo per dare sfogo a questa tua fantasia costruendo una sorta di ponte fra la fantasia e la tua “vita normale” ma, come ti ho già sottolineato in questo articolo, se tu ritieni ci sia la possibilità di trovarti al terzo o quarto grado la cosa migliore è quella di cercare un sostegno psicoterapeutico.

Bene… finito di leggere questo articolo dovresti avere a disposizione tutte le informazioni che ti servono sull’argomento.

A presto,

Giò