4 Esercizi di Kegel per Durare di Più a Letto

4 Esercizi di Kegel per Durare di Più a Letto

Oggi parliamo degli esercizi di Kegel per durare di più a letto.

Se sei alla ricerca di rimedi per l’eiaculazione precoce o semplicemente alla ricerca di esercizi per durare di più questo è l’articolo che fa per te.

Infatti oggi vedremo:

  • perché gli uomini vogliono durare di più
  • le tre cose che devi smettere di fare per durare di più
  • 6 consigli per durare di più
  • e 4 esercizi di Kegel per raggiungere questo scopo

Come vedi non parto subito dagli esercizi di Kegel ma li lascio per ultimi. Questo perché se da un lato questi esercizi sono davvero efficaci come rimedi all’eiaculazione precoce, dall’altro sono come benzina nel tuo motore. Utilissima per carità… MA comunque non ti porterà lontano se hai il freno a mano tirato.

Bene… fatta questa precisazione prima di cominciare voglio farti un regalo. Si tratta di un Report Gratuito che ho preparato per te dove ti svelo un metodo pratico per durare quanto vuoi tu a letto.

Il Report va ad integrare quanto troverai in questo articolo (o meglio, l’articolo va a integrare il Report).

Comincia da qui quindi…

>> Clicca qui e scarica subito il Report Gratuito

Bene… cominciamo…

Perché gli uomini vogliono durare di più a letto

eiaculare fa bene

Vuoi DURARE di più a letto? Vuoi DECIDERE TU quando venire?

Comincio con questa premessa per un motivo piuttosto importante.

Per alcuni uomini (non tutti sia chiaro, anzi questi di cui ti sto per parlare sono una minoranza rispetto a quelli che hanno un reale bisogno di migliorare le loro prestazioni) durare di più è una specie di sfizio.

Cosa vuol dire questo?

Che a volte la loro partner è attualmente già soddisfatta ma loro vogliono durare di più a letto:

  • perché vedono nei film porno l’attore che sembra capace di durare per ore a trombare come un animale (senza però chiedersi cosa c’è dietro a questo tipo di durata – vedi pillola blu molto spesso)
  • o semplicemente per soddisfare l’orologio invece che la loro partner che è già soddisfatta così

eiaculazioni

Se tu sei fra questi uomini tieni presente due cose:

  • non c’è niente di male a voler migliorare
  • ma tu non ne hai un reale bisogno

3 cose che devi evitare se vuoi durare a lungo a letto

Prima ti ho fatto l’esempio della macchina con la benzina (gli esercizi di Kegel) ma col freno a mano tirato.

kegel

Andiamo a vedere quindi quali sono i 3 freni a mano che ti impediscono di sfruttare al massimo il tuo potenziale anche se eseguirai correttamente e con costanza gli esercizi che andremo a vedere fra poco.

Guardare troppi porno

eiauclazioni precoci

Numerosi dati scientifici mostrano che guardare film porno eccessivamente (dove per eccessivamente si intende anche “solo” due volte a settimana) abitua il tuo cervello a essere sovra stimolato dai segnali eccitatori e questo comporta che durerai meno quando ti troverai davanti ad una persona reale.

Così stanno i fatti scientifici.

Ora capisco che tu vorresti cogliere quanti più piccioni con una fava guardando quanti porno ti pare, smanettandoti a più non posso quante volte vuoi e poi essere pure uno stallone a letto.

Capisco tutto questo MA…. mi dispiace non si può.

Rinunciare al porno, se per te è uno dei piaceri della vita, all’inizio potrebbe essere una sfida ma, credimi, alla lunga la tua vita sessuale ne gioverà alla grande.

Masturbarti troppo velocemente

tecniche mastubazione

Da piccoli ci siamo abituati a masturbarci velocemente… diciamo così… per necessità.

La paura e la vergogna di essere scoperti da fratelli, sorelle, parenti o quello che era, piuttosto che il “sospetto” causato da infinite sessioni in bagno ci ha fatto prendere questa abitudine che è estremamente dannosa quando si tratta di durare di più a letto.

Quindi se tu sei quella classica persona che guarda film porno cercando di venire in due minuti…

masturbazione uomo

Scopri come dare FORTISSIMI ORGASMI MULTIPLI alla tua donna, così forti da far vibrare tutto il suo corpo:

Devi sapere che questo uccide letteralmente la tua durata.

Al tempo stesso la masturbazione può essere un nostro potente alleato per imparare a durare di più se eseguita nella maniera corretta.

>> Scopri come nel Report Gratuito

Assumere troppi stimolanti

eiaculazione precoce rimedi naturali

Assumere troppi stimolanti come:

  • caffè
  • zuccheri raffinati
  • alcoholici
  • sigarette
  • droghe

E più in generale ogni stimolante o depressivo incasinano letteralmente il nostro corpo e… indovina un po’… come è chiaro che sia ne soffrono anche le nostre performances a letto.

Le sei cose che devi inziare a fare per durare più a lungo

Oltre a cose da evitare ci sono anche cose che dobbiamo imparare a fare per durare di più e che sono dei veri e propri rimedi all’eiaculazione precoce, totalmente naturali.

Quindi se vuoi avere una durata da campione…

start and stop

Quello che devi fare è questo:

  • imparare come rilassare la tua muscolatura durante il sesso
  • eseguire gli esercizi di Kegel per l’eiaculazione precoce (ne parliamo nel prossimo paragrafo)
  • Usare la tecnica del 7-9
  • Respirare profondamente e in maniera diaframmatica
  • Prolungare i preliminari sessuali
  • Essere maggiormente presente durante il sesso

Non mi soffermo troppo su questi argomenti perché ne ho parlato a lungo nel Report ed in un articolo dedicato.

>> Trovi il Report Gratuito qui

E l’articolo che va a integrare il Report qui.

Ora c’è un altro consiglio che mi sento di darti che prendiamo dal mondo delle auto da corsa.

I piloti da corsa infatti conoscono molto bene la frase…

“Rimani concentrato sulla strada e non sul muro”

Dove il muro è il punto dove non andare a sbattere. Questo perché più rimani concentrato sul muro, cercando di evitarlo, maggiori sono le possibilità che tu ci vada a sbattere.

Questo perché il cervello non recepisce particolarmente bene in messaggi negativi come “NON andare a sbattere sul muro”.

Allo stesso modo se tu continui a ripeterti cose del tipo…

“NON devo venire ora”

Quello che in realtà stai facendo è solamente aumentare le tue chances di venire in fretta.

Diversamente quello che dovresti fare è pensare qualcosa del tipo..

Vuoi far eccitare MENTALMENTE una donna a letto, darle EMOZIONI FORTISSIME e renderla "dipendente" da te?

“si sono in grado di durare tutta la notte se voglio”

So che se tu non ti intendi di funzionamento della mente questa sembra una cosa un po’ da pazzi e che non può funzionare.

E all’inizio potrebbe volerci un po’ per ricablare il tuo cervello nella maniera corretta MA fidati, quando lo hai fatto funziona.

Esercizi di Kegel uomo: esercizi del pavimento pelvico

All’incirca come per ogni muscolo del corpo umano gli esercizi del muscolo pubococcigeo consistono nel “tenere” e “strizzare”.

Ora, se tu non hai mai frequentato una palestra in vita tua (se non lo hai fatto dovresti iscriverti perché una dieta sana, un corpo più informa e l’aumento di testosterone portato dall’attività sportiva ti migliorano a letto in maniera automatica) quanto ho appena detto probabilmente non ha molto senso.

Quindi cerchiamo di capire come i principi dell’allenameto sportivo ci tornano utili anche per la nostra ginnastica pelvica con un esempio.

Se tu decidi di entrare in una palestra vedrai che la maggior parte (anche se questo chiaramente dipende dalla palestra e dagli istruttori) degli iscritti muovono i pesi “a strattoni” (come se i pesi li facessero rimbalzare con movimenti veloci) e questa non è la maniera più efficace.

Dall’altra parte poi potresti vedere poche persone che eseguono gli esercizi nella maniera più efficace.

Andiamo a vedere come con un esempio appunto.

eiauclazione

Ora senza perdermi in troppi tecnicismi da palestrati c’è una parte dell’esercizio (a sinistra nell’immagine) dove si “tiene” il peso in modo da far lavorare il muscolo in maniera negativa. Abbiamo poi una seconda parte dell’esercizio (a destra in figura) dove il muscolo viene strizzato.

Chi si sa allenare sa che questo modo di allenarsi è il più efficace per allenare un muscolo.

E noi possiamo utilizzare gli stessi principi negli esercizi per l’eiaculazione precoce (o per durare di più).

Quindi se tu ti stai chiedendo…

“Ma gli esercizi di kegel funzionano?”

Si funzionano. Semplicemente perché andiamo ad allenare con un sistema che funziona per ogni muscolo del corpo umano i muscoli destinati a controllare la tua eiaculazione.

Come ogni esercizio la difficoltà va aumentata progressivamente ma, quello che posso prometterti sin d’ora è che, in qualche mese di allenamento, noterai risultati straordinari in:

  • prevenire e annullare l’eiaculazione precoce
  • durare di più
  • avere orgasmi più potenti e un “getto” maggiore

Bene… fatto questo discorso introduttivo andiamo quindi a vedere la nostra routine di allenamento.

Passaggio preliminare per eseguire gli esercizi: individuare i muscoli pelvici

Individuare i muscoli pelvici è piuttosto semplice.

Non devi fare altro che serrare il muscolo intorno al buco dell’ano come se ti stessi trattenendo dall’andare in bagno ma senza serrare le natiche.

Bene… ora andiamo a vedere la routine di esercizi…

Esercizio 1: strizza e rilascia

Il primo esercizio consiste nello strizzare e rilasciare per 10 volte.

Vuoi DURARE di PIÚ a letto? Ecco il METODO SCIENTIFICO per DURARE quanto vuoi (anche se oggi duri poco o nulla) 

Esegui 5 serie per 3 volte al giorno con 10 secondi di pausa fra una serie e l’altra.

Con la pratica puoi anche arrivare fino a 30 ripetizioni. Abbi solo l’accortezza di non correre e di aumentare le ripetizioni con calma.

So che hai fretta ma stai allenando un muscolo e questa non è una gara che ti piaccia o meno.

Esercizio 2: strizza e trattieni

Dopo che ti sei allenato per un po’ col primo esercizio aggiungi questo alla tua routine di allenamento.

Strizza e trattieni fin che riesci per almeno 3 ripetizioni. Esegui questo esercizio per 3/4 volte a settimana.

Esercizio 3: combo

Questo esercizio è una combinazione dei primi due.

Esegui 5 ripetizioni rapide del primo esercizio ed una del secondo e riparti. Continua finché riesci senza pause.

Questo esercizio andrebbe eseguito quando ti sei impratichito con i primi due e puoi eseguirlo una volta al giorno.

Esercizio 4: a sfinimento

Esegui il primo esercizio per riscaldarti e una volta eseguite le prime 10 ripetizioni passa senza fermarti nel mezzo al secondo esercizio (eseguito con forza) fino a sfinimento.

Una volta che sei allenato puoi eseguire anche questo esercizio una volta al giorno.

Se esegui questi esercizi con costanza andrai incontro a tutti i benefici che abbiamo visto poco fa.

Inoltre come vedi, il bello di questi esercizi è che li puoi eseguire in autobus, in treno o seduto in ufficio (quindi senza ritagliarti del tempo apposta per farli e senza che nessuno se ne accorga).

Bene… finito di leggere l’articolo di oggi hai appreso un sacco di informazioni utili per durare di più.

A questo punto non mi resta che augurarti buon allenamento ;-).

E come al solito…

Falla godere prima in testa e poi nel corpo,

Giò